Inter addio Conte: le big piombano sui calciatori nerazzurri

Conte addio inter
Antonio Conte in una esultanza con i calciatori dell'Inter (Getty Images)

Le big d’Europa iniziano a sondare il terreno per i calciatori dell’Inter: l’addio di Conte potrebbe dare il via all’esodo e un sacrificio è necessario, ma tutti attendono la prossima destinazione del tecnico.

Tutto in 24 ore. Il 26 maggio sarà ricordato in casa Inter come la probabile fine di un ciclo che era appena iniziato. Quello di Conte, che lascia un vuoto pesante. L’allenatore pugliese non è stato infatti solo il protagonista principale di uno scudetto da record, ma anche la chiave di Zhang e Marotta per portare all’Inter nomi importanti. Pronti anche a restare in nerazzurro fra tante difficoltà pur di essere guidati dall’ex Juve.

Lo testimonia lo spirito di un gruppo dal quale non sono usciti spifferi, neanche nei momenti più delicati. Conte ha compattato la squadra, la ha difesa, la ha inchiodata con la testa sul campo anche quando il club sembrava assente o concentrato sui tagli e i rinvii degli stipendi. I post social di Lukaku, Handanovic, Bastoni e Hakimi, sono l’ultimo attestato di stima che potrebbe dare il via ad un esodo pesante. E intanto i top club europei hanno già avviato i contatti per sondare il terreno.

Leggi anche: Zidane a doppio filo: Juventus, Francia e Deschamps nel mirino

Inter, addio a Conte: in tanti pronti a seguirlo, e le big allacciano contatti con i procuratori

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Samir Handanovic (@samirhandanovic)

L’addio di Conte all’Inter è una scossa forte, che rischia di avere riflessi pesanti anche sul mercato. Marotta e Ausilio resteranno a breve da soli al comando, dopo la partenza di Zhang che lascerà a breve l’Italia per fare ritorno in patria. Nulla di nuovo, se non fosse che il compito dei due uomini mercato diventa quasi impossibile. L’Inter dovrà trovare un tecnico di alto profilo per evitare fughe di calciatori, ma ha un budget ristretto e dovrà effettuare almeno una rinuncia pesante.

A queste condizioni la corsa al nuovo tecnico potrebbe restringersi, e lanciare un altro segnale di debolezza che non sarebbe digerito serenamente dal gruppo. Ecco quindi che i calciatori iniziano a guardarsi intorno. Al momento sono tutti fermi. Un po’ perché l’addio di Conte all’Inter è ancora fresco, ma anche in attesa di conoscere la prossima destinazione, che potrebbe essere il Real Madrid, ma anche il Tottenham. In molti potrebbero seguire il trainer pugliese, ma intanto incassano offerte pesanti. Su Lautaro Martinez ci sono tutte e due le squadre di Madrid, Bastoni piace a Guardiola, che potrebbe puntare anche su Lukaku.

 

Hakimi è invece il sogno proibito del Psg e del Bayern, mentre Raiola potrebbe riflettere sull’addio di De Vrij. Un terremoto che arriva a pochi giorni dalla vittoria dello scudetto e che potrebbe cambiare il volto ai nerazzurri. Un sacrificio sembra infatti necessario, ma ad aiutare il club potrebbe essere proprio Conte, deciso in caso di una nuova avventura, a puntare sui suoi fedelissimi.