Record dei punti: quando l’Europa decide di strafare

Dejan Stankovic - Getty Images
108 punti per la Stella Rossa di Dejan Stankovic - Getty images

Il record dei punti diventa sempre più largo in epoca recente. Squadre più forti o avversari più deboli, probabilmente la seconda opzione è la più accreditata.

La storia del record dei punti sta scappando un po’ di mano in tutta Europa. Ci sono squadre cannibali che non lasciano nulla ai loro avversari, anche se questi ultimi non sono poi così irresistibili lungo il loro cammino. In effetti, anche nella stagione 2020-21 ormai conclusa ci sono stati ben due team europei a entrare nei primi dieci per quanto riguarda i numeri di punti realizzati.

Il record assoluto è della Stella Rossa. Con Dejan Stankovic in panchina e Diego Falcinelli con Filippo Falco in avanti, gli slavi hanno conquistato nel loro torneo la bellezza di 108 punti. Un record di punti impressionante, che fa anche ben capire come il livello del loro campionato non sia così eccelso. Ma anche la potenza della Stella Rossa, arrivata a un massimale difficilmente ripetibile, aveva anche ben impressionato nel doppio confronto di Europa League contro il Milan.

Così, oltre la Stella Rossa, anche i Rangers hanno toccato la top ten. Sono bastati 102 per entrarci, eguagliando così la Juventus di Antonio Conte del 2013-14. In effetti, anche in Scozia non c’è stato un livello tale da poter frenare la corsa dei Glasgow.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Ecco la novità in campo europeo

La top ten con vari spunti europei

Il record di Conte - Getty Images
Il Record di punti in Italia è di Antonio Conte a quota 102 con la Juventus 2013-14 – Getty Images

108 Stella Rossa, a due lunghezze segue il Celtic. Che fece 106 qualche stagione fa, sempre per rimarcare il livello non eccelso del torneo scozzese (nel 2001-02 fece 103, quel Celtic era anche più europeo di quello recente).

Il Barry Town è entrato nella storia per una doppietta. Nell’anno 1996-97 fece 105 punti, uno in meno lo raccolse la stagione successiva. Nella top ten è l’unica – però – ad aver fatto così tanti punti con 40 giornate a disposizione, ha dunque una media inferiore rispetto a chi la precede. Anche in questo caso, un campionato non altamente competitivo come quello gallese ha fatto il resto.

Tornando alla Juventus del 102, è in assoluto quella che ha fatto più punti dalle nostre parti. Antonio Conte per questo record di punti sacrificò tutto, anche la possibilità di giocare una finale di Europa League in casa.

Un trio di squadre fenomenali a 100 punti. Il Manchester City raggiunse l’obiettivo spaccando il secondo nella stagione 2017-18, primi segnali del gioco visto anche recentemente. Poi, è roba spagnola, partendo dal Real Madrid della stagione 2011-12, erano tempi decisamente di bagordi e partite con punteggi tennistici. Non a caso il record a 100 lo raggiunse il Barcellona nella stagione successiva, Leo Messi partiva sovente in serpentina.

La top ten, quindi, ha regalato visioni diverse nei vari campionati. Sicuramente le tante partite e avversari non troppo irresistibili contribuiscono ad aggiornare, anno dopo anno, le statistiche.