Inghilterra-Romania, è ancora razzismo: “Perché venite allo stadio?”

inghilterra romania
Inghilterra e Romania in ginocchio (GettyImages)

Durante Ingihlterra-Romania, i calciatori inglesi hanno ricevuti forti contestazioni per il gesto anti-razzista: critiche sui social contro i tifosi presenti allo stadio. 

Non tutte le amichevoli si svolgono in clima sereni e cordiali. Specie quando c’è di mezzo l’Inghilterra in quest’ultimo periodo. Infatti, i calciatori della Nazionale di Southgate sono tutti uniti contro il razzismo, specialmente in questa stagione, in cui sono stati spesso bersagliati da insulti sui social. E quindi, prima di cominciare le gare, i giocatori inglesi si inginocchiano per ricordare che la lotta al razzismo è ancora lunga e non va fermata.

Tuttavia, non tutti sono contenti della scelta degli atleti, giudicata come “politica” e poco attinente al mondo del calcio, più in generale a quello dello sport. Infatti, durante Inghilterra-Romania tutti i presenti in campo, tra calciatori e arbitri, si sono inginocchiati sul terreno di gioco, ma hanno ricevuto una bordata di “buu” dagli spalti, poi coperti da applausi.

Leggi anche >>> Razzismo nel calcio: il coreano Son vittima sui social di pesanti insulti

Inghilterra-Romania, utenti social contro i tifosi “razzisti”: “Siete parte del problema”

inghilterra romania razzismo tifosi
Inghilterra-Romania, CT Southgate in ginocchio (Gettyimages)

Già durante il match contro l’Austria, i supporter inglesi hanno criticato la scelta dei giocatori dell’Inghilterra, rei di aver portato in campo il semplice gesto a favore del movimento “Black Lives Matter“. Ululati dagli spalti a Middlesbrough, ululati anche al Riverside Stadium dove si è disputato il match pre-Euro 2020 tra la Nazionale dei Tre Leoni contro la Romania. Qualche tifoso riprende il momento dell’inginocchimento e commenta così i “buu”: “Se non supportate la vostra squadra, perché venite?“.

Anche Gary Lineker, ex giocatore e ora conduttore televisivo, ha criticato i fan che sono andati allo stadio: “Se contesti i calciatori dell’Inghilterra perché si inginocchiano, sei parte della ragione per cui loro lottano“.

 

Inginocchiarsi è una scelta politica – dice un utente su Twitter – ma non è l’unica cosa di politico nel calcio: ci sono gli inni, i “poppies” (papaveri rossi per ricordare i caduti in guerra ndr). Black Lives Matter è un’azione politica per la gente, non per un’élite“.