Lazio, Sarri diventa… Maruzio: la gaffe fa scatenare i tifosi

La Lazio ha ufficializzato l’arrivo di Maurizio Sarri sulla propria panchina, macchiando il comunicato con una gaffe: i social si scatenano.

Dopo giorni e giorni di tribolazioni, adesso è ufficiale: il nuovo allenatore della Lazio è Maruzio Sarri… o meglio, Maurizio. Nel pomeriggio del 9 giugno la società biancoceleste ha confermato una notizia già filtrata da giorni, ma nella fretta di regalare ai fan questa grande gioia, si è fatta sfuggire una piccola gaffe sul nome dell’allenatore. Gaffe che ovviamente è diventata in pochi secondi virale sui social, portando a reazioni molto divertenti da parte dei tifosi.

Il web non dimentica, e poco importa che in pochi secondi i responsabili della comunicazione si siano accorti dell’errore, ponendo rimedio. Ormai il tam tam mediatico era già partito, regalando un motivo di ilarità in più agli ‘aquilotti’, esaltati dall’arrivo di uno dei tecnici più amati degli ultimi dieci anni in Italia, fautore di un calcio propositivo, spumeggiante, divertente anche se fin qui poco vincente.

Leggi anche -> Quello che non sai su Maurizio Sarri, l’allenatore che ama Bukowski

Maurizio Sarri: la gaffe della Lazio diventa virale

Maurizio Sarri Lazio comunicato
Maurizio Sarri, allenatore della Lazio (fonte foto GettyImages)

 

 

Tutti pazzi per Sarri. A Roma dopo l’annuncio dell’ufficialità dell’arrivo del tecnico biancoceleste è esplosa la sarrimania, alimentata anche da un video di presentazione montato da parte della società, che ha voluto esaltare l’aspetto spettacolare dell’allenatore toscano, quello che ha portato alla nascita del sarrismo.

Ma a diventare virale, più del video, è stata la gaffe presente nel comunicato nei primi minuti. D’un tratto Maurizio è diventato infatti Maruzio, facendo così scatenare i fan. C’è chi si è chiesto se fosse una traduzione di Marusic, chi invece ha invitato la società a correggere il prima possibile l’errore: detto, fatto.

Ma non è la prima gaffe della Lazio riguardante il nuovo tecnico. Già un paio di giorni prima dell’ufficializzazione, quando l’affare sembrava in verità impantanato, qualcuno aveva riportato in una sorta di rassegna stampa sul sito ufficiale della società una notizia di mercato relativa al possibile arrivo in biancoceleste di Maksimovic e Hysaj, ex calciatori di Sarri in uscita dal Napoli. In altre parole, avevano già indirettamente ufficializzato la notizia ben prima della chiusura definitiva della trattativa.

Al di là delle gaffe, i tifosi sono però adesso più che esaltati. C’è chi immagina già una Lazio da scudetto, chi sogna i derby vittoriosi contro la Roma di Mourinho, chi ha riportato un titolo a caratteri cubitali: “Ora è Godopoli“. Insomma, è bastato un nome per incendiare anche l’altra metà del calcio della Capitale. All’inizio della stagione manca ancora molto, ma se queste sono le premesse, nella prossima Serie A ci sarà da divertirsi.