Italia, Europei a rischio per un azzurro: ct Mancini chiama il sostituto

italia turchia formazione verratti assente
La Nazionale a Coverciano (Gettyimages)

Euro 2020 a rischio per Lorenzo Pellegrini per infortunio: il ct dell’Italia allerta il possibile sostituto. Le condizioni e i tempi per effettuare il cambio nella lista dei convocati. 

Ad un giorno dal debutto ad Euro 2020, l’Italia deve fare i conti con un grave infortunio che potrebbe mettere KO Lorenzo Pellegrini ed escluderlo definitivamente dalla lista. Il centrocampista della Roma avrebbe un problema muscolare a causa di una ricaduta al flessore.

Infatti, il classe 1996 aveva già saltato il finale di stagione con i giallorossi e non è stato utilizzato nell’amichevole contro il San Marino, proprio per permettere un recupero in vista della competizione. Tuttavia, durante l’allenamento di ieri, Lorenzo ha accusato un fastidio che ha allarmato l’intero staff tecnico e sanitario.

Leggi anche >>> 10 giugno 1968, l’Italia è campione d’Europa: domani torniamo a sognare

Italia, infortunio per Pellegrini: chi al suo posto

AJax roma papera scherpen
Lorenzo Pellegrini, stop per infortunio: l’Italia valuta il cambio (GettyImages)

Nella giornata odierna, Lorenzo Pellegrini dovrà effettuare degli esami strumentali a Roma. Mancini dovrà avere il responso delle analisi per valutare se il giocatore possa recuperare dall’infortunio in tempi brevi o il suo Europeo è già terminato. In tal caso, sarebbe pronto il sostituto, tagliato precedentemente dalla lista dei convocati.

La Nazionale ha già inviato all’UEFA la richiesta di effettuare la sostituzione, che dovrà avvenire entro mezzanotte del 10 giugno. Il ct ha già contattato Gaetano Castrovilli in via cautelare, in attesa di scoprire il referto degli esami di Pellegrini. Il giocatore della Fiorentina si aggregherà al gruppo della Nazionale nelle prossime ore. Una tegola per l’Italia a poche ore dall’esordio contro la Turchia.

Mancini dovrà già fare a meno di Marco Verratti, che non sarebbe in perfette condizioni per la prima gara del girone. Il parigino rientrerà a disposizione per le restanti partite. Nel caso in cui Castrovilli sostituisse Pellegrini per infortunio, l’Italia perderebbe un altro centrocampista dopo Sensi, anch’egli tagliato pochi giorni dopo le convocazioni per un problema muscolare. Infatti, lo staff tecnico ha deciso di portarsi Pessina, giocatore che può ricoprire diversi ruoli in quella zona di campo.