Spagna-Svezia: Morata bersagliato: “Peggio di Werner”

spagna morata
Morata, sempre più criticato in Spagna (Getty Images)

Morata criticatissimo dopo l’opaca prestazione e l’errore clamoroso nel match fra Spagna e Svezia. I tifosi non perdonano il bianconero.

Fuori Gerard Moreno, dentro Morata. Già all’annuncio delle formazioni si era scatenata la critica in Spagna per l’ennesima scelta azzardata di Luis Enrique. L’attaccante che ha trascinato il Villareal alla vittoria in Europa League si è infatti accomodato in panchina per far spazio al centravanti della Juventus, che ha fallito l’occasione all’esordio di Euro 2020. Qualche intuizione per liberare i compagni, tanto movimento e poco altro. Poi quel gol incredibilmente fallito che ha diviso i tifosi presenti allo stadio.

Una parte dei sostenitori delle Furie Rosse ha infatti continuato ad incitare l’ex Chelsea, mentre in molti hanno iniziato a fischiare la sua prestazione. Morata ha continuato a cercare la via della porta fino alla sostituzione, che ha generato le reazioni social dei tifosi. La sua prova infatti non è andata giù ai sostenitori spagnoli, che mettono nel mirino Luis Enrique, Thiago Alcantara, Jordi Alba e una squadra che sembra al momento lontana parente di quella che ha dominato in Europa negli ultimi venti anni.

Leggi anche: Euro 2020, alta tensione nel ritiro della Germania: rissa sfiorata

Spagna Svezia, tifosi contro Morata: “Finalmente fuori”

Una vera e propria “esultanza” social dopo la sostituzione di Morata, criticato per la prova incolore nell’esordio della Spagna contro la Svezia. Nonostante l’errore pesante, tutta la squadra ha fallito l’appuntamento, e anche Sarabia, entrato proprio al posto del bianconero, non è sembrato all’altezza dell’impegno europeo. I sostenitori delle Furie Rosse però hanno solo Morata nel mirino.

Lo 0-0 ha infatti già incrinato il rapporto fra la nazionale e i tifosi, che già nella fase di preparazione erano delusi dalle scelte, apparse inappropriate, di Luis Enrique. Troppo gravi però alcuni gol sbagliati sotto porta, per non scatenare le reazioni sui social. Alcune simpatiche, altre molto pesanti.