Euro 2020, dall’Austria alla Danimarca: qual è la loro formula vincente

austria euro 2020
Austria ad Euro 2020 (GettyImages)

Austria, Danimarca e altre Nazionali hanno trovato la formula vincente per Euro 2020: qual è il segreto di queste formazioni. 

Ad Euro 2020 non sono mancate le sorprese. Agli ottavi di finale sono passate diverse Nazionali che hanno sorpreso e superato ogni aspettativa. Basti pensare alla Svezia, nonostante l’assenza di Zlatan Ibrahimovic e i problemi legati al Coronavirus di Kulusevski, è riuscita a raggiungere la fase successiva del torneo da prima in classifica.

Il segreto vincente? Il gruppo. Ed è così che diverse squadre sono riuscite ad andare avanti. Il gioco di squadra e la sintonia tra i calciatori sono le chiavi per il successo: l’Italia ne è la dimostrazione. E proprio gli Azzurri dovranno vedersela con l’Austria agli ottavi di Euro 2020, altra Nazionale trascinata da un gruppo unito e compatto.

Leggi anche >>> 24 giugno ai mondiali è giornata no per l’Italia: dal Sudafrica al Brasile

Euro 2020, l’unione fa la forza: dall’Austria all’Ucraina, passando per la Danimarca

Eriksen Danimarca-Finlandia
Eriksen Danimarca-Finlandia (fonte foto GettyImages)

L’Austria ad Euro 2020 si è presentata con un solo vero leader: David Alaba. Certo, c’è anche Sabitzer, calciatore dalle grandi doti tecniche. Ma le vittorie raggiunte contro Macedonia e Ucraina sono arrivate grazie alla pazienza e al gioco di squadra. Vittorie corali che hanno portato la Nazionale di Foda tra le migliori 16 della competizione.

Discorso simile per la Danimarca, che ha perso il numero 10 alla prima giornata. Eriksen a causa dei problemi al cuore non potrà proseguire, ma la formazione scandinava è riuscita a trovare le forze giuste per superare la grande paura vissuta in mezzo al campo. Dimostrazione che l’unione fa la forza.

Come già accennato sopra, la Svezia ha dovuto rinunciare dapprima ad Ibrahimovic, poi a Kulusevski per Covid. I gialloblu hanno fermato la Spagna, sfiorando anche la vittoria. Contro gli iberici è stata fatta una prestazione di sacrificio in fase difensiva, che ha dato grandi speranze per il passaggio del turno.

L’Ucraina non ha un solo leader, ma un’intera squadra composta da diversi calciatori di notevole livello. La Nazionale di Shevchenko ha conquistato gli ottavi solo grazie alla vittoria contro la Macedonia, ma anche in questo caso il gruppo fa la differenza.