Ufficiale, la Salernitana è iscritta in Serie A: scoppia la polemica sui social

Claudio Lotito Salernitana
Claudio Lotito a bordo dell'aereo della Lazio (fonte foto GettyImages)

La Salernitana è ufficialmente iscritta in Serie A: diverse le reazioni sui social, ma non mancano le polemiche contro Lotito.

Claudio Lotito Salernitana
Claudio Lotito a bordo dell’aereo della Lazio (fonte foto GettyImages)

Alla fine la Salernitana ce l’ha fatta: è ufficialmente iscritta in Serie A. La squadra campana ha dovuto conquistare la massima categoria due volte. Prima arrivando seconda nel campionato cadetto concluso da qualche settimana. Poi convincendo la Covisoc e la Figc sulla bontà del trust messa insieme da Lotito e Mezzaroma per poter vendere il club nei prossimi sei mesi.

Un grande successo per una città intera che aspettava questo giorno da un paio di decenni. Un successo anche per la vecchia proprietà, che esce di scena come forse avrebbe voluto, con il tempo per poter vendere con calma al miglior offerente. Un successo molto minore per la federazione, che secondo molti avrebbe ceduto alla manovra ‘aggirante’ di Claudio Lotito.

Sui social si è così scatenato il dibattito tra i pro-Salernitana e pro-Lotito e i contrari all’iscrizione del club in questo modo. E non si tratta solo dei tifosi del Benevento, che avevano sperato di poter tornare immediatamente in A a causa dei guai del club granata. Ma anche tifosi ‘imparziali’ hanno visto questa iscrizione come un fallimento del sistema: “Per l’ennesima volta Lotito ha aggirato le regole, è presidente di due squadre solo teoricamente rivali!“.

Leggi anche -> Criteri ripescaggio Serie A: chi può prendere il posto della Salernitana

Salernitana in Serie A: le reazioni social

Salernitana in Serie A
Tifosi della Salernitana (fonte foto GettyImages)

L’ammissione della Salernitana in Serie A ha scatenato un mare di polemiche. C’è chi ha usato l’ironia, chi invece è andato sulla critica seria. Ma al centro dell’attacco ci sono soprattutto due personaggi: Claudio Lotito e Gabriele Gravina, quest’ultimo in qualità di presidente della Figc.

Qualcuno la mette sul ridere e scrive che, zitto zitto, il Comandante Sarri è già in fuga in classifica con un +6 sulle seconde, essendo praticamente scontato che la Lazio passeggerà quando dovrà affrontare la Salernitana per ‘rispetto’ della vecchia proprietà. C’è invece chi è contento di questo epilogo, e attacca i ‘decerebrati’ sempre pronti a parlare di epilogo a ‘tarallucci e vino’.

C’è però anche chi parla di ennesima pagina vergognosa del nostro calcio, chi accusa la Figc di ‘mafia’, chi millanta una certa corruzione e chi con una certa amarezza afferma: “E poi dicono che il problema sono Ronaldo e Agnelli“. Insomma, ancora una volta Lotito ha diviso il pubblico. Per il momento però la certezza è una sola: il prossimo anno la Salernitana sarà regolarmente in A, come previsto dal verdetto del campo. E adesso si apre un nuovo capitolo  per la squadra campana: quello non meno delicato relativo al mercato.