Spezia, crescono i contagi: c’è la decisione ufficiale sugli allenamenti

spezia contagi
Thiago Motta, allenatore dello Spezia, alle prese con i contagi dei calciatori (fonte foto GettyImages)

Si allarga il focolaio nel ritiro dello Spezia, e i contagi legati al Covid crescono: il club intanto ha preso la decisione sugli allenamenti.

spezia contagi
Thiago Motta, allenatore dello Spezia, alle prese con i contagi dei calciatori (fonte foto GettyImages)

Preoccupa e non poco la situazione nel ritiro dello Spezia. Il club ligure ha infatti comunicato che altri due calciatori sono risultati positivi dopo l’ennesimo giro di tamponi effettuato nella bolla. I controlli hanno portato altre due cattive notizie per Thiago Motta, che ha adesso una rosa ridotta al lumicino. Altri due calciatori sono quindi in isolamento, e il numero degli elementi fermi ai box è arrivato a 10.

Il bilancio è quindi preoccupante, e il ritiro a Prato dello Stelvio in Trentino è stato letteralmente stravolto da tutti questi contagi. Per questo motivo il club ha adottato tutte le procedure, e intanto l’Asl di Bolzano si è pronunciata sul cluster, informando delle proprie decisioni i vertici societari.

Leggi anche: “Magari ti infortuni”, Hysaj insultato: cosa è successo in ritiro – FOTO

Spezia, i contagi arrivano a 10: l’Asl comunica la scelta e il club ha preso la decisione sugli allenamenti

Spezia
I calciatori dello Spezia alle prese con i contagi in ritiro (Getty Images)

Sulla vicenda è chiaramente intervenuta l’azienda sanitaria locale. Troppo elevato il numero di contagi nel ritiro dello Spezia, che è costretto a rinunciare a 9 calciatori e ad un membro dello staff. L’Asl di Bolzano però ha dato l’ok al club, che chiuso in bolla può riprendere da oggi le attività. Il blocco imposto ieri è quindi stato aggirato. Proprio per questo la società, nel comunicare i due nuovi calciatori coinvolti nel focolaio, ha ufficializzato la ripresa della preparazione.

Si ripartirà quindi oggi pomeriggio con sedute individuali e giocatori divisi fino a quando tutti i controlli dei prossimi giorni non scongiureranno il pericolo di nuovi contagi. Il club comunica inoltre che tutte le persone presenti nel ritiro resteranno in isolamento e seguiranno le procedure, ma la situazione diventa sempre più preoccupante.