Conference League, dal Trabzonspor al Zilina: quante insidie per la Roma

Alle ore 14 la Roma conosce il suo avversario in Conference League: quali squadre evitare e quali prendere ai playoff.

roma conference
Conference League, la Roma ai sorteggi (GettyImages-)

La Roma sta per conoscere il suo destino in Conference League. I giallorossi avranno l’opportunità di disputare la nuova competizione europea, che dà maggiore spazio ai club meno blasonati, appartenenti alle federazioni con basso punteggio nel ranking UEFA.

Oggi alle 14:00 saranno sorteggiati i playoff della Conference League, nonostante si debba giocare ancora il terzo turno. La formazione di José Mourinho sarà testa di serie e pescherà la vincente di quattro sfide o la perdente di Rapid Vienna-Anorthosis Famagusta, match di Europa League. Scopriamo nei dettagli le possibili avversarie e le più pericolose da prendere ai sorteggi.

Leggi anche >>> La sfida tattica di Josè Mourinho: quattro stelle in campo

Sorteggio Conference League: Roma, Trabzonspor-Molde è da evitare

roma conference league
Smalling, difensore della Roma (GettyImages)

I match del terzo turno si disputeranno tra andata e ritorno il 5 ed il 12 agosto. Invece, la Roma scenderà in campo con la sua prima avversaria di questa avventura europea il 19 ed il 26 agosto. L’UEFA ha diviso le teste di serie e le non teste di serie in gruppi e ha assegnato dei numeri. Alla Roma è toccato il 4 e le cinque partite legate al percorso dei giallorossi hanno un numero dal 6 al 10. Dunque, dall’urna uscirà la partita che interesserà alla squadra di Mourinho e una delle due sfidanti sarà l’avversaria da battere ai playoff.

Tra le non teste di serie c’è Rapid Vienna-Anorthosis Famagusta, appartenente al turno di Europa League. In questo caso, la perdente del match scenderà ai playoff di Conference. Ovviamente, il club austriaco è decisamente più pericoloso, ma sarebbe davvero una sorpresa vederlo sconfitto contro i ciprioti. La squadra di Vienna ha perso il turno di qualificazione in Champions ed è sceso nel secondo torneo continentale, decisamente alla sua portata.

Per quanto riguarda le altre partecipanti della Conference League, la Roma potrà pescare una delle seguenti vincitrici: Tobol Kostanay- Žilina, Santa Clara-Olimpija Ljubljana, Dinamo Batumi-Sivasspor, Trabzonspor-Molde.

Per quanto riguarda la prima sfida, il Zilina è sicuramente più temibile. Ha già cominciato il campionato slovacco e ha conquistato 6 punti in due partite. Tra Santa Clara e Ljubljana, ovviamente, il club portoghese può essere una particolare insidia. E’ stata una piacevole sorpresa del campionato, ma la formazione è decisamente più scarsa della Roma di Mourinho. Sicuramente le due partite con le due squadre turche presentano maggiori trappole.

Innanzitutto, Sivasspor e Trabzonspor sono sicuramente più organizzate di tutte le altre possibili avversarie. Quest’ultimo, ha diversi calciatori importanti, da Hamsik a Bruno Peres, passando per Gervinho. Anche grandi ex giallorossi. Inoltre, Dinamo Batumi (club georgiano) e Molde (Norvegia) sono nel pieno dei rispettivi campionati.

Dunque, la Roma dovrà sicuramente fare attenzione in caso di sorteggio delle ultime due partite citate. Sarebbe più gradita la perdente del turno di Europa League o una tra Tobol Kostanay- Žilina.