Inter, torna il tormentone Dzeko: la Roma si cautela con un ex nerazzurro

Edin Dzeko potrebbe andare all’Inter per sostituire Lukaku: la Roma si guarda attorno e punta anche un ex nerazzurro.

Lukaku Dzeko Inter
Lukaku con Dzeko (fonte foto GettyImages)

Edin Dzeko andrà all’Inter? Forse questa è la volta buona. Dopo numerose sessioni di mercato con il bosniaco pronto a lasciare Trigoria per accasarsi in varie squadre, dalla Juventus al Chelsea, passando per la stessa Inter, potrebbe essere arrivato per lui il momento di cambiare davvero aria.

Ad Appiano Gentile si sta infatti per liberare un posto molto ingombrante, quello di Romelu Lukaku, a un passo dal ritorno al Chelsea. E per sostituirlo l’Inter sta pensando non solo a un innesto, ma a un doppio acquisto in grado di garantire la stessa mole di gioco e gol. Se il principale candidato resta Duvan Zapata, l’altro attaccante, e che attaccante, potrebbe diventare proprio Dzeko.

Per il 35enne bosniaco sarebbe già pronto un contratto biennale. Attualmente il centravanti alla Roma è legato da un accordo per 7,5 milioni a stagione, con scadenza 2022. L’Inter starebbe pensando di tentarlo con un biennale che possa spalmare tali cifre, per un totale di una decina di milioni in due stagioni. Una soluzione gradita dal giocatore, e in fin dei conti anche dalla Roma, che non si opporrebbe alla cessione. Anzi, avrebbe già messo nel mirino almeno due possibili sostituti, tra cui proprio un grande ex nerazzurro.

Leggi anche -> Inter, tifosi in rivolta: ultim’ora Zhang su Lukaku, Chelsea spiazzato

Dzeko verso l’Inter: la Roma punta Icardi

Icardi Roma Inter
Mauro Icardi (fonte foto GettyImages)

Ritorno di fiamma anche sul mercato giallorosso. Per sostituire Dzeko, infatti, il club starebbe pensando di tentare un nuovo affondo per un vecchio pallino: Mauro Icardi, ex capitano dell’Inter.

Il bomber argentino, reduce da un paio di stagioni in chiaroscuro a Parigi, potrebbe essere la soluzione ideale per la Roma. Anche perché, con il possibile arrivo del connazionale Messi alla corte di Pochettino, e con la permanenza contemporanea di Neymar e Mbappé, si troverebbe a dir poco chiuso in attacco.

Ma accontentare Maurito economicamente potrebbe non essere semplice per il club giallorosso, che in questa stagione vorrebbe puntare a raggiungere risultati importanti attraverso una manovra leggera ma decisiva contrazione dei costi. Ecco perché l’alternativa potrebbe puntare al Gallo Andrea Belotti.

Potrebbe interessarti -> Torino, Belotti in partenza? Quale può essere la nuova destinazione

Il centravanti campione d’Europa è ancora in trattativa con il Torino per il rinnovo, e non è detto che possa arrivare a una soluzione. Cairo si è spinto a offrirgli un nuovo contratto addirittura vicino ai 3 milioni a stagione, ma dinanzi a un’offerta almeno paritaria della Roma difficilmente Belotti potrebbe scegliere di restare al Toro. Fino a prova contraria, ovviamente.