Preliminari Champions, altre sei big pronte per i gironi

I preliminari di Champions League portano spettacolo in ogni campo. Tra stasera e domani usciranno fuori le sei squadre che parteciperanno ai gironi finali.

Salisburgo in campo - Getty Images
Nei preliminari di Champions League anche le piccole squadre sognano in grande – Getty Images

L’attesa è tanta in tutta Europa, rappresentata quasi in ogni latitudine dai preliminari di Champions League. Tanta attenzione è stata riservata verso gli spareggi finali con una fase playoff che ha messo molti verdetti in discussione. Infatti, chi partiva favorito non ha chiuso i conti e, anzi, non sono mancate le sorprese.

La Champions League, anche attraverso i suoi preliminari, punta subito sullo spettacolo e con tre gare stasera e le altre di domani vorrà attrarre sempre più pubblico. Proprio guardando alle gare delle 21, sicuramente le emozioni non mancheranno nel confronto tra gli ungheresi del Ferencvaros e gli svizzeri dello Young Boys.

Squadra di grande tradizione quella magiara, che vorrebbe tornare ai gironi anche per riassaporare un po’ di gloria perduta. Ma per farlo deve segnare almeno due gol in più degli elvetici, che si sono imposti una settimana fa per 3-2. Non valendo più il gol in trasferta, il Ferencvaros potrebbe puntare anche con decisione ai supplementari e giocare una gara molto accorta.

Cercherà l’impresa il Malmoe, anzi vorrà confermarsi. Perché parte dai due gol di vantaggio contro il Ludogorets e in casa propria gli svedesi proporranno un gioco deciso per chiudere i conti.

Le grandi in ballo

De Zerbi riflette  Getty Images
Roberto De Zerbi può accedere ai gironi di Coppa Campioni – Getty Images

Ben diversa la gara praticamente con più carisma della serata, ovvero quella che metterà difronte il Psv al Benfica (diretta su Italia 1 alle 20.45). I portoghesi partiranno davanti, grazie al 2-1 conquistato in terra lusitana, ma la sfida sarà aperta a ogni tipo di pronostico.

L’Eindhoven sembra una squadra già rodata, Mario Gotze ne è il suo faro. Il Benfica, invece, non punterà alle barricate e anzi vorrà chiudere sin da subito ogni problema futuro per accedere ai gironi.

Per quanto riguarda le sfide di domani sera, altri verdetti potrebbero arrivare anche a sorpresa in questi preliminari di Champions League.

Sicuramente nessuno si sarebbe aspettato l’exploit all’andata dei moldavi dello Sheriff con tre gol rifilati alla Dinamo Zagabria. I croati mantengono sempre le difese allegre in Europa e anche in questo caso la regola è stata confermata. Domani servirà una vera e propria impresa per arrivare ai gironi.

Impresa che sognano i tifosi del Brondby che dovranno rimontare il 2-1 subito in Austria dal Salisburgo, che ha comunque margini di miglioramento e lo sta dimostrando dall’inizio del suo cammino.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Come seguire l’edizione della Coppa Campioni su web e tv

Infine, Shakthar Donetsk-Monaco. Roberto De Zerbi sornione parte dall’1-0 dell’andata conquistato in terra monegasca. Le motivazioni la faranno da padrona, gli ucraini hanno molta adrenalina dall’arrivo del tecnico italiano. Il Monaco invece sembra risentire fin troppo della cessione di Stevan Jovetic.