Ebrima Colley vuole stupire: che idoli per il ragazzo!

Ebrima Colley può decollare allo Spezia. C’è fiducia intorno al giovane gambiano, che potrà sfruttare ottime chance in questo campionato di Serie A.

Ebrima Colley - Getty Images
Ebrima Colley dal Verona allo Spezia per continuare a stupire – Getty Images

I giovani che vogliono correre verso un futuro migliore. La Serie A ne è piena e spesso provengono da terre dove il calcio è solo un modo per sfuggire a tutto il resto. Ebrima Colley allo Spezia vuole fare bene anche per essere da esempio per i suoi connazionali del Gambia, che stanno sempre più usando un pallone per sfuggire ai malesseri della vita.

L’attaccante di proprietà dell’Atalanta è sbarcato in Liguria allo Spezia per fare bene e giocare una stagione da protagonista. Giovane ma non giovanissimo, è un classe 2000, vuole così diventare un protagonista dando così uno slancio alla sua carriera.

Ne parlano bene di questo ragazzo un po’ tutti, non ha grilli per la testa ed è un buon professionista. Doti importanti sul piano umano che ben si sposano anche con quelle tecniche, anche se l’impressione è di non aver dato ancora il meglio. O, forse, di non averlo ancora mostrato a un grande platea di pubblico, perché la Serie A è seguita il tutto il mondo e c’è bisogno sempre di nuovi personaggi. Con messaggi sociali importanti a corredo.

Il gambiano vuole sfondare

colley vs cagliari - Getty Images
Il gambiano può essere un’arma importante per gli spezzini – Getty Images

Per Ebrima Colley quella di Spezia è una tappa importante per la carriera. Nella passata stagione il ragazzo gambiano è andato in prestito al Verona, raccogliendo 23 presenze in Serie A con un gol contro la Roma, nonché due presenze e una marcatura in Coppa Italia. Per Ivan Juric era spesso l’uomo in corsa da poter inserire, l’attacco del Verona non gli ha regalato grandissime soddisfazioni.

Un po’ proprio per questioni di modulo, perché il Verona spesso preferiva giocare con una punta esperta, a corredo invece gli altri elementi promettenti, che potevano svariare sulle fasce. Ebrima Colley è un calciatore che può giocare sia da centravanti, nonché da seconda punta o addirittura da ala sinistra e terza punta laterale, dipenderà molto da come si vorrà affrontare un match.

Thiago Motta lo ha provato un po’ dovunque nello Spezia in queste prime settimane di allenamenti e in campo, non mancherà la fiducia prossimamente e già dopo la pausa delle nazionali si capirà meglio la collocazione tattica.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Un primo campione lo ha ammirato di recente

Un po’ ripetendo quanto fatto dai suoi idoli, dal Kakà del periodo milanista al Papu Gomez, seguito da vicino in quel di Bergamo. Dove ha fatto faville in primavera, con un rapporto mica male tra presenze e gol: 46 gettoni e 23 reti, praticamente andava in gol ogni due partite. Grazie anche ai consigli di Massimo Brambilla, suo tecnico preferito nelle giovanili. Ora è tempo di volare e di dimostrare il suo valore anche in Serie A.