Eleonora Goldoni piace sempre più: è la fidanzata d’Italia?

Eleonora Goldoni è l’attaccante che fa innamorare tutta Napoli. Per le prestazioni in campo e anche per le sue foto sui social.

Goldoni in Nazionale - Getty Images
Momenti felici per Eleonora Goldoni con l’azzurro della Nazionale – Getty Images

Tutti avrebbero voluto o vorrebbero un’amica come Eleonora Goldoni. Viso angelico, intelligente e gambe che con il pallone tra i piedi creano sempre emozioni. La calciatrice del Napoli è diventata sempre più amata sui canali social, dimostrando come il calcio femminile sia sempre più seguito grazie a personaggi positivi.

Perché in effetti, se la bellezza è un dato innegabile in Eleonora Goldoni, quanto prodotto sui social produce sempre simpatia. L’attaccante del Napoli nelle scorse settimane non ha nascosto l’emozione di incontrare Giorgio Chiellini, capitano della Nazionale campione d’Europa, così come in altre occasioni ha ricevuto feedback positivi.

Una calciatrice diventata il simbolo del Napoli femminile, una squadra che cerca maggior fortuna sicuramente. La salvezza della scorsa stagione è stata emozionante negli ultimi mesi, ma chiaramente ci si aspetta molto di più da una piazza che sente il calcio in maniera particolare. E coinvolgente, soprattutto. Se ne è accorta anche Eleonora Goldoni, inondata sempre da messaggi d’affetto tanto è l’attesa dei tifosi per le prestazioni in campo dell’attaccante.

Classe 1996, è ormai entrata nella sua piena maturità calcistica. E promette di dare ancora più emozioni ai tifosi del Napoli con gol e prestazioni al top.

Centravanti dal bel sorriso

Goldoni al Napoli - Getty Images
Con il Napoli missione salvezza anche quest’anno – Getty Images

La Serie A femminile è un campionato ormai in ascesa, e seguire anche i talenti emergenti è spesso importante per capire come si muoverà la Nazionale italiana. Eleonora Goldoni in passato ha disputato ben cinque partite con la maglia azzurra e potrebbe ben presto tornare nel giro, sempre trascinando a suon di prestazioni il suo Napoli.

Ne è diventata quasi una cittadina onoraria, dopo un giro di carriera abbastanza curioso. Ha incominciato a giocare a calcio da piccina, avendo la sua precoce maturazione sportiva a Ferrara. Dove divenne capocannoniere tanto da attrarre le sirene americane. Andò così dall’altra parte del mondo, studiando nei college e continuando a segnare anche in America, dove l’erba magari è più curata e il calcio femminile è avanti anni luce rispetto ai territori italiani.

La nostalgia di casa però si è fatta sentire, soprattutto con la chiamata dell’Inter. A livello statistico solo sette le presenze della Goldoni e in seguito il trasferimento al Napoli: l’anno scorso 15 presenze e  due gol, con la ripromessa di migliorare i suoi numeri prossimamente.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Come sta il Napoli maschile ?

Canto, danza e recitazione, hobby che ha praticato negli anni passati, potranno essere… anche utili in campo. A volte basta anche un passo deciso per superare un avversario, altre volte un tocco agevole e graziato per involarsi verso la rete. Con un viso angelico e un piede preciso.