Sofia Cantore è sicura: Sassuolo, i gol per la gloria

Sofia Cantore è uno degli astri nascenti del calcio italiano femminile. Familiarità con il gol, capacità tecniche importanti e visione della parte ne fanno uno degli attaccanti maggiormente importanti della Serie A.

Sofia Cantore - Getty Images
Al Sassuolo Sofia Cantore vuole migliorare ulteriormente – Getty Images

Il talento emerge anche in giovane età. Soprattutto nel calcio femminile non si bada tanto per il sottile, anzi. Le calciatrici maturano prima come persone e come atlete, dimostrando sin da subito il loro grande valore. Il caso di Sofia Cantore è fra questi, perché l’attaccante italiana è ormai una certezza del panorama calcifero nella massima serie.

Un elemento su cui puntare praticamente ad occhi chiusi, con un cartellino controllato dalla Juventus che ne farà il suo centravanti per il futuro. Ma, con una grande concorrenza in bianconero, il club ha deciso per un nuovo prestito, questa volta Sofia Cantore è ben felice di difendere i colori del Sassuolo.

Un club emergente per un attaccante emergente, il binomio si sposa praticamente alla perfezione. E sono tanti ad elogiare la capacità di Sofia Cantore di vedere la porta, aumentare il ritmo con scatti brevi e andare presto alla conclusione. Anche le sue medie storiche nelle realizzazioni hanno convinto i più scettici, sarà assoluta protagonista nel prossimo futuro.

Un’emozione con il pallone in rete

Cantore in corsa - Getty Images
Con le neroverdi buon feeling con la porta avversaria – Getty Images

La felicità di Sofia Cantore nel vedere la palla in rete è una sensazione che lascia felici i tifosi. Abituati a seguire la carriera del bomber già dai primissimi passi, con la fucina del Fiammamonza. È cresciuta in un club storico del calcio femminile, lì dove nei tempi pioneristici si sono ottenuti anche risultati interessanti.

Chiaramente l’interesse della Juventus ha spostato l’ago della sua carriera, la chiamata del bianconero era impossibile da rifiutare. Integrata come giovane elemento da alternare in prima squadra ha saputo conquistare la sua fetta di spazio, ben sapendo come ogni minuto era qualcosa in più da guadagnare successivamente.

In due stagioni 19 presenze e 4 reti con le bianconere, un infortunio e comunque il riscatto arrivato senza dubbi per la società piemontese. Che sapeva di avere in mano un piccolo tesoro, da valorizzare e far maturare con i giusti tempi. Il club bianconero era già diventato grande, così Sofia Cantore nell’estate 2019 ha abbracciato il progetto del Verona. 14 presenze e 3 reti, poi lo stop del campionato a lasciare tutto interrotto.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Un ottimo portiere cerca di opporsi a lei…

Un nuovo prestito poi nella Florentia SG, diventando così una delle protagoniste del campionato. 22 presenze e 10 reti ne hanno fatto una delle migliori attaccanti della scorsa stagione, con colpi spettacolari e gol di rapina. Ora la sfida del Sassuolo, in un club rodato e già ambizioso dove dimostrare che la maglia azzurra, con la quale ha esordito nel dicembre 2020, calzi sempre più a pennello.