Atalanta, notte da incubo a Manchester: “Facciamo lo stesso in Italia”

La moglie del calciatore svela quanto accaduto nella notte a Manchester: un inferno per l’Atalanta, che giocherà senza aver dormito.

Malinovskyi Atalanta notte Manchester - Getty Imaegs
Notte da incubo per l’Atalanta a Manchester (fonte foto GettyImages)

Che Manchester e i suoi tifosi fossero fra i più caldi d’Europa non c’era dubbio. Stadi pieni, calore, cori. Quello che è accaduto nella infernale nottata dell’Atalanta però ha dell’incredibile. Lo ha svelato la moglie di Ruslan Malinovskyi, che in una storia su Instagram ha raccontato quanto accaduto in Inghilterra.

I calciatori della Dea non hanno infatti chiuso occhio, a causa di una accoglienza calda che di sicuro influenzerà il rendimento della squadra. Una situazione insostenibile, che Roksana Malinovskyi, spera possa ripetersi in Italia.

Atalanta, notte insonne a Manchester: “Incidente? No, tutto organizzato”

Cristiano Ronaldo e Pogba
Il Manchester attende l’Atalanta (GettyImages)

La moglie di Malinovskyi ha svelato quanto accaduto all’Atalanta nell’assurda notte di Manchester. “Per cinque volte, da quando è arrivata la squadra, è partita a piena potenza una sirena. É successo anche durante la notte, e spero accada anche quando gli inglesi dovranno venire in Italia”. 

Leggi anche: L’Atalanta e le inglesi: l’amore cresce sempre più in campo

Poi quasi un invito alla tifoseria. “Pensate che sia un incidente? Io no, è stata una notte terribile, magari accadrà improvvisamente anche in un hotel italiano”. Di sicuro non una grande accoglienza, ma anche un segnale chiaro. Manchester e i suoi tifosi hanno paura dell’Atalanta, che ormai ha una dimensione europea.