Chi è Simone Pafundi, il gioiello dell’Udinese con il “piedino di Diego”

Simone Pafundi, il gioiello della Primavera dell’Udinese che fa impazzire Carnevale: chi è e quali sono le sue caratteristiche.

Palloni Serie A
Palloni Serie A (©LaPresse)

Ha il piedino di Diego“. Così Andrea Carnevale, ex calciatore del Napoli di Maradona e da anni dirigente dell’Udinese, ha incensato Simone Pafundi, il più brillante tra i gioielli della Primavera bianconera. Parole che sanno di benedizione definitiva e che hanno acceso i fari dei media su uno dei giovani calciatori più promettenti del nostro calcio.

Intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, su Radio Marte, Carnevale ha parlato ampiamente del trequartista bianconero che sta facendo impazzire anche le big europee. Un talento straordinario dotato di alcune qualità che potrebbero farne uno dei più grandi calciatori dei prossimi anni, e non solo a livello italiano.

Leggi anche -> Non solo Alvarez per i club di Serie A: nel mirino un grande talento…

In primis, un sinistro che parla. Mancino naturale, Pafundi sarebbe dotato di una sensibilità nel piede tipica solo dei più grandi calciatori. Ma a fare la differenza nella sua carriera potrebbe essere un’altra sua grande qualità: la testa. Secondo Carnevale, è già maturo per la sua età, e inoltre in campo sa benissimo cosa fare quando gli arriva la palla. Non male per un classe 2006.

Simone Pafundi: un talento di origini napoletane

Andrea Carnevale
Andrea Carnevale (©LaPresse)

Nato il 14 marzo 2006 sotto il segno dei Pesci, Simone Pafundi fa parte dell’Udinese Primavera da questa stagione. Trequartista moderno, fin qui ha giocato 9 partite tra campionato e coppa, mettendo a segno fin qui 2 gol e 4 assist. Numeri importanti che hanno già acceso su di lui i riflettori di alcune big europee.

Stando a quanto riferito da Il Gazzettino, le sue qualità gli avrebbero già fatto conquistare le attenzioni del Chelsea campione d’Europa, da sempre pronto a mettere sotto contratto i migliori talenti. Le sue serpentine e i suoi fambi di ritmo in una categoria in cui giocano calciatori più grandi di lui dal punto di vista anagrafico non sono affatto passati inosservati.

Potrebbe interessarti -> Chi è Gavi, il talento che brucia le tappe e vuole l’Italia con la…

Nonostanti giochi a Udine, Pafundi ha tra l’altro origini napoletane, come confessato dallo stesso Carnevale. Il padre è un grande tifoso degli azzurri e questo ha agevolato il suo rapporto proprio con il dirigente bianconero, ex bandiera partenopea rimasta nel cuore di tutti i tifosi che hanno potuto vivere la più grande epopea del club campano.