Pogba ora è veramente a un passo dalla Juve: E’ rottura con lo United

Secondo alcune indiscrezioni che arrivano dalla Premier, sta prendendo sempre più forma, l’ipotesi di mercato che si era paventata qualche mese fa. Il centrocampista francese infatti, avrebbe definitivamente rotto con lo United e starebbe valutando un clamoroso ritorno alla Juventus. Pogba in una intervista rilasciata ad un tabloid inglese, ha dichiarato infatti, di non avere nessuna intenzione di rinnovare con i Red Devils che di conseguenza, sarebbero pronti a venderlo, già a gennaio. 

Paul Pogba
Paul Pogba, che scelta per il match di Champions! – GettyImages

Si fanno sempre più insistenti le voci di mercato che porterebbero ad un ritorno di Pogba in maglia bianconera. Il francese, in rottura con il proprio club da tempo, continua a mandare chiari segnali d’amore verso la sua ex squadra. Il Manchester United vorrebbe trattenere ancora il centrocampista, ma vorrebbe anche avere, delle rassicurazioni sul rinnovo di contratto, cosa che Paul non ha nessuna intenzione di fare. In caso di mancato rinnovo, il club inglese potrebbe seriamente valutare l’ipotesi di cedere il giocatore già a partire dal mercato di gennaio, pur di non perderlo a zero (a giugno). La Juventus sta preparando dunque una strategia per riportare il fuoriclasse francese alla corte di Allegri. L’operazione non è semplice ma neanche utopistica.

Pogba, la strategia della Juventus

Paul Pogba - foto LaPresse
Il più ambito: Paul Pogba e quel giugno 2022 che mette ansia allo United – foto LaPresse

Assicurarsi l’acquisto di Pogba vuol dire battere la concorrenza di due top club come il Real Madrid e il Paris San Germain. Per questo motivo la Juventus sta puntando con decisione sulla volontà del giocatore, che gradirebbe molto un suo ritorno a Torino. Il vero ostacolo da superare per la dirigenza bianconera sarebbe l’ingaggio da top player che percepisce il centrocampista. Per convincerlo a firmare potrebbe essere necessario uno stipendio fra i 12 e i 14 milioni di euro netti a stagione. Al momento la Juventus non è in grado di garantire tale somma ma la situazione potrebbe cambiare a seguito di due cessioni importanti.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI>>>Una famiglia che fa gol: il baby bomber cerca gloria

Rabiot e Ramsey, attualmente, sono tra i giocatori più pagati in rosa. Il gallese è ormai fuori dai radar mentre il francese non sta convincendo la dirigenza. La cessione dei due centrocampisti comporterebbe un risparmio notevole nelle casse juventine da investire sul mercato.

Le parole di Rangnick

Sulla questione Pogba si è espresso anche il nuovo tecnico dello United Rangnick dichiarando: “Prima di un possibile confronto sul prolungamento ha bisogno di rimettersi in forma. Abbiamo parlato di persona quando è tornato da Dubai, in questo momento è tutto nelle sue mani. Non devo convincerlo io a restare“.