Juventus in emergenza: il mercato punta a destra, con un big a sorpresa

La Juventus si sta accorgendo di avere un problema sulla fascia destra. Juan Cuadrado non è un eterno, c’è bisogno di trovare subito un altro elemento che possa non far rimpiangere il colombiano in caso di assenza. La dirigenza sta vagliando diverse soluzioni.

Max Allegri sa benissimo che la sua Juventus è molto cambiata rispetto a quelle scudettate del passato, non solo nei campioni in campo, ma anche nell’ambiente che circonda la squadra e nell’attaccamento alla maglia, che non sembrano ben diversi dagli anni scorsi.

Juve abbraccia Cuadrado - foto LaPresse
La Juve cerca un vice Cuadrado – foto LaPresse

Le alternative ai titolari sono decisamente di livello diverso, rispetto a prima. Allegri negli anni passati poteva contare su panchinari subito pronti a fare la differenza in campo, mentre in questa stagione la qualità della panchina è decisamente diminuita. Il tecnico bianconero sta giocando praticamente tutte le gare affidandosi solo a un blocco di 14-15 calciatori, che per un allenatore non è proprio il massimo.

La difesa in più non è ancora stabilissima e il tecnico ha ancora qualche punto interrogativo da risolvere. Dal mercato stanno arrivando diverse offerte per De Ligt, mentre sulla fascia destra ci sarà da risolvere un problema che già nelle ultime gare si era palesato con insistenza. Il colombiano Juan Cuadrado fortunatamente da ala è diventato un terzino a tutta fascia. Il “Panita” è migliorato moltissimo in fase difensiva ed è diventato un elemento imprescindibile per mister Allegri. L’esterno però gioca sempre, forse troppo e per non rischiare malanni avrebbe bisogno decisamente di un sostituto. Mattia De Sciglio offre una buona alternativa all’occorrenza, ma la Juventus vorrebbe qualcosa di più e quindi si sta ancora guardando intorno.

Le occasioni arrivano sul mercato italiano

Hateboer - foto LaPresse
La Juventus a destra sonda anche Hateboer – foto LaPresse

La squadra bianconera deve risolvere il problema sulla fascia destra, Cuadrado sarà a vita un elemento della Juventus ma ci sarà bisogno di un ulteriore rinforzo. Trippier è l’obiettivo sfumato, il terzino dell’Atletico Madrid piaceva sul mercato ma dieci giorni fa ha raggiunto l’accordo con l’ambizioso Newcastle.

La Serie A può dare però sempre verve sul mercato, un calciatore già esperto del nostro campionato parte già avvantaggiato. La voce clamorosa è quella che vorrebbe la Juventus interessata a Giovanni Di Lorenzo, titolarissimo del Napoli. Trattativa non proprio semplice, il campione azzurro di Euro2020 è praticamente un titolare inamovibile del suo club (che ha lo stesso problema di fascia della Juve). I rapporti non eccezionali tra i club poi complicano decisamente un approccio, Di Lorenzo sarebbe però l’elemento perfetto per Allegri.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Il destino di Arthur sempre più incerto

Manuel Lazzari è una pista molto più plausibile. La Lazio chiede dai 12 ai 15 milioni, qualche contropartita potrebbe accontentare tutte le parti in causa. Il terzino non è apprezzato da Maurizio Sarri, ha decisamente voglia di rivalsa. Altre piste italiane portano a lavorare su obiettivi per il prossimo futuro. Un sondaggio è arrivato per Stojanovic, difensore rivelazione dell’Empoli, più complicata la pista Hans Hateboer con l’Atalanta.