Manchester ciao, il campione ai saluti: tutta Europa ora lo segue

Il Manchester United ha ormai un campione alla porta, il club inglese ha dato praticamente il ben servito a un asso che ha sempre segnato gol e creato spettacolo. Le opzioni per lui sono tante, molti club si mettono in fila per le prestazioni di un cannoniere sempre efficace.

I problemi del Manchester United continuano e sono raddoppiati in questo mese di gennaio. Il mercato e l’ingresso di Rangnick hanno rimesso un po’ tutto in discussione, il club inglese si è ritrovato con molti grattacapi e non tutti sono stati risolti. La posizione di classifica in Premier League non è eccezionale e molti big si sono già lamentati, alcuni vorrebbero già cambiare aria per lottare in vista di traguardi più importanti.

Manchester United - foto LaPresse
Il Manchester United fa la conta del campione – foto LaPresse

Tra questi c’è un attaccante che ha sempre dimostrato di saper fare gol. Un cannoniere quasi vecchio stampo, un elemento che vede la porta come pochi e, nonostante un’età non giovanissima, sa ancora essere decisivo. Le attenzioni su di lui sono raddoppiate negli ultimi giorni, il suo contratto scade nel mese di giugno e andrebbe via a parametro zero quest’estate oppure per qualche milione proprio nelle prossime ore. Rangnick inizierebbe la sua rivoluzione anche in attacco togliendo spazio a un calciatore esperto.

La soluzione ideale è una piazza che vuole sognare

Cavani discute - foto LaPresse
Cavani discute sul futuro – foto LaPresse

Il Manchester United sta così pensando alla separazione da Edinson Cavani. Un centravanti che ha sempre fatto gol quando impiegato in campo e ha una buona fila di corteggiatori a seguirlo. L’uruguaiano è un talento e – nonostante i suoi 35 anni – può essere ancora decisivo per un top club.

Gli inglesi sanno di doversi disfare dell’attaccante, l’età e il contratto in scadenza sono dei fattori decisivi per la sua partenza, il nuovo tecnico vuole in campo gente giovane e con la quale provare a creare un ciclo. Cavani ha preso atto di ciò e da campione sa di poter trovare una nuova sfida, una nuova avventura che punti a rilanciarlo nella sua ultima fase della carriera.

Il calcio europeo può dargli ancora spazio, i dirigenti del Manchester lo avevano proposto al Barcellona qualche settimana fa ma l’opzione non sembrava entusiasmare l’uruguaiano più di tanto. L’opzione Bundesliga, invece, lo stuzzica maggiormente: il Borussia Dortmund avrebbe pensato a lui in caso di un’improvvisa partenza di Haaland.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Il calcio italiano… verso Sanremo

La Serie A sembra al momento fuori dai giochi nella caccia al campione. Cavani ha fatto una promessa tempo fa ai tifosi del Napoli: nel campionato italiano non indosserà più un’altra maglia.