Gigi Buffon, compleanno da leggenda: è l’uomo dei record (VIDEO)

Gigi Buffon nel giorno del suo 44° compleanno resta sempre uno dei massimi esponenti del calcio italiano. Il portiere malgrado l’età ha ancora voglia di migliorarsi e dimostra di non avere alcuna intenzione di mollare la presa.

La storia di Gigi Buffon continua. L’Italia oggi festeggia il 44° compleanno di un campione che è stato ed è tuttora tra i più amati in assoluto. La festa quest’anno si svolgerà a Parma, nella squadra dove ha scelto di tornare, dopo una carriera ricca di tantissimi successi. A 44 anni Buffon è ancora in porta. Gigi per le nuove leve è una sorta di quercia secolare che dà e infonde fiducia.

Buffon al Parma - foto LaPresse
Gigi Buffon, tanti auguri di buon compleanno – foto LaPresse

Il portiere in questa stagione tenta con il Parma il ritorno in Serie A e Buffon vuole ancora inseguire i suoi obiettivi, uno su tutti sarà tornare in Nazionale con Roberto Mancini anche solo come terza scelta in caso di qualificazione alla rassegna di Qatar 2022. L’ambizione non manca, la carriera ricorda come nulla è impossibile per l’eterno Gigi.

L’uomo dei record, la tensione continua a migliorarsi

Buffon foto LaPresse
Buffon uomo dei record – foto LaPresse

La carriera di Gigi Buffon è ricca di primati, alcuni saranno difficilmente ripetibili ed eguagliati. Il portiere è l’unico calciatore italiano ad aver vinto undici campionati nazionali (dieci con la Juve, uno con il Psg) più due cancellati da Calciopoli… e un torneo di Serie B. Ha vinto tutto in carriera, ha raggiunto record di longevità importanti come quello dell’imbattibilità con 973 minuti raggiunti nel 2016 e interrotti solo da un rigore di Andrea Belotti.

https://twitter.com/GoalItalia/status/1329419617639534593

Altri numeri di peso sono quelli delle presenze in Serie A: è il primatista fermo a 657 presenze. Buffon non è il più “anziano” della massima serie: l’ultima sua presenza avvenne a 43 anni e 104 giorni, Marco Ballotta fece meglio con 44 anni e 38 giorni. Al portiere del Parma basterebbe un minuto – in caso di promozione – ad agosto per entrare ancor più nella leggenda.

Le parate decisive di un gran campione

Il giorno del suo compleanno porta alla memoria le sue parate. Belle, da togliere il fiato, efficaci, concrete e spettacolari. L’estremo difensore ha statisticamente parato un rigore ogni tre calciati dagli avversari e ha conquistato a suon di parate trofei importanti. La parata più importante? Quella nella finale dei Mondiali contro la Francia: sul risultato di 1-1, il colpo di reni sulla zuccata di Zidane è stato decisivo.

Quanto accadde successivamente tra lo stesso Zidane e Materazzi aprì poi le porte verso il trionfo, il merito di Buffon è di aver tenuto in galla la nostra Nazionale.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Qual è stata la sua prima figurina?

La vita privata: tre figli e un grande amore

Buffon vs Klose - foto LaPresse
Gigi super contro Klose a Dortmund – foto LaPresse

Gigi Buffon spesso è stato uomo da copertina. Nel 2011 si è sposato con la soubrette ceca Alena Seredova e ha avuto da lei due figli, Louis Thomas (chiamato così in onore dell’idolo N’Kono) e David Lee. Si è separato da lei nel 2014 e vive ancora oggi una storia d’amore con la giornalista Ilaria D’Amico: nel 2016 sono diventati i genitori di Leopoldo Mattia.