Incantato da Roback: addio Milan e colpo in Italia

Calciomercato Milan, sembra tutto fatto per l’addio alla fine di questa stagione da parte di Emil Roback. L’attaccante della Primavera continuerà a giocare in Italia, ma con una maglia diversa da quella del ‘Diavolo’.

L’esordio tra i più grandi si è verificato pochi mesi fa. Poco importa se la sua partita è durata esattamente due minuti in Coppa Italia contro il Genoa dell’ex tecnico Andriy Shevchenko. Adesso per il classe 2003 si aprono nuove strade che lo porteranno lontano da Milano, anche se a distanza di pochi chilometri

Emil Roback © LaPresse

Calciomercato Milan, Roback pronto a fare le valigie?

Fino a questo momento della stagione non ha potuto mettersi in mostra, anche se è tenuto in ottima considerazione da parte del tecnico Stefano Pioli che confida molto nelle sue qualità. Ovviamente stiamo parlando di Emil Roback che ancora deve effettuare il suo esordio nella massima serie. Spesso convocato in prima squadra dal manager romagnolo, non è riuscito mai ad effettuare un solo minuto tra i grandi. Solo in Coppa Italia, ma a risultato già acquisito, contro il Genoa. Tanto è bastato per ricevere l’ovazione e gli applausi da parte del pubblico di San Siro che stava aspettando con ansia il suo esordio. Adesso, però, le strade del calciatore ed il club di via Aldo Rossi potrebbero separarsi alla fine di questa stagione. Anche se non è assolutamente da escludere il fatto che questa soluzione possa essere solamente temporanea.

Roback, pazza idea di Galliani: lo vuole per il suo Monza

Adriano Galliani © LaPresse

Il Monza di Silvio Berlusconi e di Adriano Galliani ha in mente solamente un obiettivo: quello di volare in Serie A e disputare, quanto prima, un emozionante derby proprio contro i rossoneri. Non è affatto semplice visto che in cadetteria moltissime squadre si stanno dando battaglia in queste ultime giornate di campionato. Nel frattempo, però, i brianzoli stanno già pensando al calciomercato estivo. Oltre a centrare la promozione nella massima serie, i biancorossi intendono chiudere per l’arrivo del giovane attaccante della Primavera rossonera.

Il direttore tecnico, Paolo Maldini, non è affatto contrario ad una sua possibile cessione. Solamente in prestito visto che la società crede fermamente nelle qualità del ragazzo che potrebbe regalare delle importanti soddisfazioni al club in futuro. Non è semplice visto che anche altre squadre hanno messo gli occhi su di lui e non vedono l’ora di anticipare la concorrenza per poter chiudere in anticipo la trattiva.