Il ko conferma la decisione: salta l’allenatore, cambia la panchina

Il risultato non era quello atteso e la prestazione non basta: la panchina salta e ci sarebbero già i nomi dei sostituti per un nu nuovo corso.

La stagione entra nel vivo e le decisioni dei club sono già mirate alla prossima stagione. Non solo sul mercato, già ricco di rumors nonostante le tante partite ancora da giocare.

bologna panchina
In Serie A il cambio in panchina è ormai imminente – LaPresse

Anche le voci sugli allenatori si moltiplicano, con il rischio di assistere all’ennesima estate di ribaltoni e progetti che cambiano direzione. Di sicuro le riflessioni sono continue a Bologna. Il ko con l’Atalanta, maturato nel finale dopo una prestazione dei felsinei comunque convincente, potrebbe costare a caro prezzo a Sinisa Mihajlovic.

Saputo ha già mandato messaggi chiari sia al tecnico che allo staff, e medita un cambio nei quadri del club che potrebbe alimentare le speranze dei tifosi. In tal senso non mancano gli obiettivi e i nomi già sondati, ma la valutazione è soltanto una. Mihajlovic è nel cuore dei sostenitori rossoblu, ha cambiato volto alla squadra ma sembra al capolinea. Il serbo è infatti cercato da tante squadre e potrebbe accettare le proposte già declinate in passato con il benestare della società, decisa a chiudere il rapporto.

La guida tecnica potrebbe quindi essere affidata ad un allenatore con esperienza e capacità di andare avanti nel lavoro di Mihajlovic, e in pole ci sarebbero due nomi già sondati. Uno con un un curriculum di tutto rispetto, l’altro famosissimo e pronto a lanciarsi in una nuova carriera.

Il Bologna cambia: Mihajlovic in bilico, ecco i nomi per il nuovo corso

Mihajlovic Bologna
Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna – LaPresse

Le possibilità che Gennaro Gattuso possa diventare il nuovo tecnico del Bologna sono altissime. Saputo vuole infatti allenatori dal forte carattere con esperienza, e “Ringhio” corrisponde all’identikit tracciato dal club. Sarebbe pronto alla nuova avventura dopo la breve esperienza a Firenze, e soprattutto dà garanzia di poter portare in rossoblu calciatori di grosso spessore.

Il suo nome è il primo della lista ma occhio alle sorprese. Su tutti Daniele De Rossi, deciso a lanciarsi nella nuova avventura e pronto ad iniziare da un progetto interessante senza troppe pressioni.

I rumors raccontano di un sondaggio che potrebbe ben presto avvenire dopo le valutazioni del club rossoblu. L’ex centrocampista della Roma accetterebbe immediatamente e nonostante sia alla prima reale esperienza al comando di una squadra ha le carte in regola per iniziare con il piede giusto. Resta quindi una sola decisione da prendere.

Salutare Mihajlovic non è semplice ma sembra la strada intrapresa da Saputo. A quel punto resterebbe un vuoto in una panchina molto ambita, e al momento sembra corsa a due fra allenatori che hanno giocato insieme in nazionale, ma duelleranno a caccia di un posto nel cuore dei tifosi del Bologna.