Allegri perde la pazienza: non lo vuole più, addio Juventus

Calciomercato Juventus, non solo i tifosi ma anche lo stesso tecnico Massimiliano Allegri ha perso ulteriormente la pazienza. Alla fine di questa stagione sarà sicuramente addio con il big che verrà ceduto

Con la pausa del campionato per dare spazio alle nazionali, i club di Serie A continuano comunque i loro allenamenti in vista della ripresa del campionato che ci sarà tra meno di due settimane. Questa è comunque una occasione per cercare di recuperare qualche calciatore non al meglio della forma e che potrebbe ritornare utile per questo finale di stagione. Lo stesso pensiero lo è anche per Allegri

Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, pazienza finita per Allegri

La Juventus si sta avvicinando, piano piano, sempre di più al terzo posto. Adesso la differenza con i campioni d’Italia dell’Inter è solamente di un punto. Attenzione però, bisogna ricordare che i nerazzurri hanno ancora una partita in meno contro il Bologna, che non si è disputata per mancata presenza della squadra di casa al Dall’Ara per via dei troppo contagi da Covid. Nel frattempo i bianconeri, senza i loro nazionali, proseguono comunque gli allenamenti, C’è anche chi è ritornato dal ritiro della nazionale come Dusan Vlahovic che ha accusato un fastidio muscolare. La Serbia non potrà contare su di lui. Per il resto il manager livornese fa i conti con alcuni problemi non di poco conto. In vista delle ultime otto giornate vuole ottenere altrettanti successi, ma sarà tutt’altro che semplice visto che le squadre pronte ad affrontare la ‘Vecchia Signora’ vogliono ottenere punti importanti per i loro obiettivi. Anche se la testa dell’allenatore è concentrata relativamente ad uno dei suoi calciatori che non sta rispettando le aspettative e che a giugno potrebbe essere ceduto.

Juventus, Alex Sandro nel mirino delle critiche

Alex Sandro © LaPresse

Una stagione assolutamente da dimenticare per Alex Sandro. Sono molte le partite in cui verrà ricordato più per i suoi “errori” che per le sue grandi prestazioni. Tanto è vero che nel suo ruolo lo stesso Allegri ha promosso tra i titolari Luca Pellegrini che, a suon di ottime partite, può guadagnarsi addirittura il possibile rinnovo del contratto. Lo stesso ex Roma e Genoa ha convinto tutti: dai supporters fino ad arrivare alla stessa dirigenza.

Per il brasiliano, invece, dopo sette anni in Italia potrebbe essere arrivato il momento dell’addio. Poco importa se il suo contratto è in scadenza il 30 giugno del 2023, il club è pronto a cederlo nei prossimi mesi. Premier League il campionato più probabile dove giocherà la prossima stagione. Gli ammiratori per il terzino sinistro di certo non mancano.