Bologna-Inter, attesa per il ricorso ma data già fissata per il recupero

Bologna-Inter, c’è grande attesa da parte dei nerazzurri che hanno presentato il ricorso al Giudice Sportivo per poter ottenere la vittoria a tavolino in merito alla partita che non si è disputata agli inizi del mese di gennaio

La squadra campione di Italia non ha assolutamente intenzione di mollare un centimetro e spera in un cambiamento importante nella classifica e che gli vengano dati i tre punti. Nel frattempo, però, è stata fissata anche la data del recupero della partita di campionato che non si è svolta contro i felsinei

Bologna-Inter © LaPresse

Bologna-Inter, i nerazzurri non mollano: vogliono la vittoria a tavolino

L’Inter vuole i tre punti. Questa volta non sul campo come era abituata a fare (visto che nelle ultime partite la squadra di Inzaghi pare abbia dimenticato come si vince), ma presentando ricorso. Ovviamente la gara in questione non potrebbe che essere quella che non si è disputata lo scorso 6 gennaio allo stadio Dall’Ara, ovvero quella contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic.

Era la ventesima di campionato ed i lombardi si presentarono comunque sul terreno di gioco, pur sapendo che i padroni di casa non lo avrebbero mai fatto. Anzi, non avrebbero mai potuto farlo visto che la maggior parte di loro era in isolamento fiduciario per via del focolaio che è scoppiato all’interno della squadra felsinea. Tra atleti e membri dello staff tecnico presero il virus.

Dopo aver atteso 45 minuti (e svolto anche una mini partitella a ranghi ridotti) i nerazzurri rientrarono negli spogliatoi per le docce e ritornarono a Milano. La partita, però, non è mai stata assegnata a tavolino. Questo è quello che vogliono i nerazzurri: il successo ed i tre punti in classifica. C’è attesa per il ricorso, ma pare che il destino sia già stato segnato.

Bologna-Inter, c’è la data del recupero

Simone Inzaghi © LaPresse

Non ci saranno clamorosi colpi di scena, l’Inter dovrà recuperare quella giornata di campionato e se vorrà i tre punti dovrà farlo sul campo e non tramite un avvocato. Come riportato in precedenza ci sarebbe anche la data del recupero dell’incontro.

A meno di clamorosi colpi di scena si parla del 27 aprile, considerando anche il fatto che gli impegni in Champions League sono finiti (rimangono solo quelli in Coppa Italia nel caso dovesse battere il Milan e raggiungere la finale). Altrimenti, nella peggiore delle ipotesi, se ne parlerà il 4 maggio. Anche se è molto più probabile che si scenda in campo per la prima data.