Juventus tradita: lascia i bianconeri e sceglie il Napoli

Il Napoli lavora già in vista della prossima stagione. Il club partenopea sta monitorando diversi profili per ogni reparto. La sensazione è che saranno diverse le operazioni della società azzurra. Giuntoli marca stretto un giocatore della Juventus.

Con poco meno di 8 giornate al termine del campionato, il Napoli sembra vicinissimo a strappare il pass per la Champions League. Il vantaggio sul quinto posto sta diventando sempre più considerevole ad ogni giornata che passa. Questo sta già spingendo la società di Aurelio De Laurentiis a porre le basi per le operazioni di mercato da effettuare nel corso prossima estate.

Napoli
© LaPresse

Per Spalletti sono 8 storie

Quello del Napoli è stato un campionato da vertice. La squadra azzurra, partita tra le critiche del pubblico partenopeo ancora scottato dalla mancata qualificazione in Champions League persa proprio all’ultima giornata dello scorso anno, sembra essere stata plasmata al meglio dal lavoro certosino portato avanti da Luciano Spalletti. Il tecnico, che dal mercato ha avuto in regalo solo Juan Jesus e Franck Zambo Anguissa, è riuscito a creare una squadra capace di affrontare al meglio tutte le sfide. A esplicita domanda, l’ex allenatore dell’Inter ha affermato che le ultime gare del campionato del Napoli saranno 8 storie a sè stanti tutte da scrivere, novelle che il tecnico partenopeo che, alla maniera di Boccaccio, di metterle insieme per raccogliere un capolavoro. Un Decameron spallettiano che potrebbe spingere il Napoli di nuovo in Champions League.

Napoli, piace Bernardeschi: colpo a zero dalla Juve!

L’approdo in Champions League dà la possibilità al Napoli di approcciare al mercato in maniera più distesa. Nelle ultime due stagioni, il sodalizio partenopeo ha dovuto fare di necessità virtù per poter mettere insieme i pezzi e far quadrare i conti. La maniacale gestione finanziaria di Aurelio De Laurentis, con gli scenari economici legati alla pandemia e l’assenza per due anni dei fondamentali introiti derivanti dalla partecipazione alla massima competizione continentale, ha spinto il vulcanico presidente azzurro ad effettuare una sostanziosa revisione del caro monte ingaggi del Napoli che è cresciuto esponenzialmente nel corso delle ultime stagioni. Una delle dirette conseguenze di questa operazione è l’addio di Lorenzo Insigne che ha rifiutato il rinnovo al ribasso offerto dalla società.

Questo è il motivo sostanziale del “grande rifiuto” messo in atto dal capitano azzurro che ha deciso di cominciare una nuova avventura in MLS con la maglia del Toronto. Ad ogni modo, il sodalizio partenopeo metterà a segno qualche colpo interessante. Nelle idee del direttore sportivo Cristiano Giuntoli c’è spazio anche per Federico Bernardeschi. Il centrocampista della Juventus non rinnoverà il contratto che lo lega alla società bianconera. L’ex Fiorentina, quindi, diventa un’opportunità a parametro zero che può essere sfruttata per allargare la rosa.