Ancora un addio, la Juve fa piazza pulita: altro saluto eccellente a giugno

Calciomercato Juventus, la società bianconera sta pensando ad una vera e propria rivoluzione in vista della prossima stagione. A quanto pare non si verificherà solamente l’addio di Paulo Dybala a giugno, ma di un altro big 

La Juventus vuole ripartire da zero. Sempre con Massimiliano Allegri e con qualche calciatore dell’attuale rosa. Per il resto sono pronti addii e cessioni. Tra questi spunta anche uno dei pupilli dello stesso manager livornese che, a meno di clamorosi colpi di scena, lascerà sicuramente Torino per provare una nuova esperienza

Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, aria di rivoluzione nel club

Poco prima della pausa per le nazionali, la Juventus ha ottenuto una importantissima vittoria contro la Salernitana all’Allianz Stadium. Sulla carta non c’è mai stata partita, in realtà nemmeno sul terreno di gioco: l’unica cosa importante e che serviva erano i tre punti che sono prontamente arrivati. Il terzo posto non è più solamente un miraggio visto che dista solamente un punto dall’Inter campione di Italia, anche se gli stessi nerazzurri devono ancora disputare una partita (il recupero del 6 gennaio contro il Bologna in trasferta). Allegri è comunque al lavoro con quei pochi calciatori che sono rimasti e che non sono stati chiamati dalle proprie nazionali. Così come la dirigenza che sta programmando il futuro della squadra. C’è chi resta e chi va via. Non è un mistero il futuro che riguarda Paulo Dybala che, a fine stagione, lascerà la ‘Vecchia Signora’ a parametro zero. L’argentino, però, potrebbe non essere l’unico a fare le valigie. Anche lui pronto ad andare via gratis, non verrà ceduto visto che anche lui è attualmente in scadenza di contratto: il suo nome stava circolando giù da qualche giorno ed è stato accostato alla lista dei possibili partenti, ma adesso non sembrano esserci più dubbi in merito.

Juventus, Bernardeschi con le valige: via il pupillo di Allegri

Federico Bernardeschi © LaPresse

Nonostante sia uno dei pupilli di Allegri, questo potrebbe anche non bastare per riconquistarsi la riconferma anche per il prossimo anno. Per Federico Bernardeschi questi potrebbero essere gli ultimi mesi che il calciatore vivrà con la maglia bianconera. L’ex trequartista della Fiorentina non è mai riuscito ad esprimersi al meglio con la Juventus.

Molto spesso è stato oggetto di critiche da parte dei suoi stessi tifosi che, però, lo hanno perdonato in più di una occasione. Ora, però, il suo futuro potrebbe comunque essere ancora in Serie A: la Lazio di Maurizio Sarri, che lo ha allenato per un solo anno e ne ha apprezzato le qualità tecniche, è pronto ad accoglierlo a braccia aperte.