Gelo totale Inter, il futuro di Barella fa in frantumi i cuori nerazzurri

Gelo totale in casa Inter, protagonista di questa vicenda è proprio la persona che vedete in foto: Nicolò Barella. Il centrocampista azzurro potrebbe dare un vero e proprio dispiacere ai propri tifosi nei prossimi mesi, si sta parlando di addio.

Come riportato in precedenza il calciatore potrebbe ben presto dare un enorme delusione ai sostenitori nerazzurri che gli hanno fatto sempre sentire la loro vicinanza ed affetto. Tutto questo, però, potrebbe anche non bastare visto che il suo futuro potrebbe essere molto lontano da Milano. Le richieste per lui di certo non mancano: l’estero lo aspetta

Nicolò Barella © LaPresse

Barella, gelo Inter: pronto all’addio

Non è un periodo facile quello che sta vivendo Nicolò Barella. Il centrocampista è stato uno dei peggiori in campo nella disfatta azzurra contro la Macedonia del Nord. Basti pensare che il commissario tecnico Roberto Mancini lo ha anche sostituto nel secondo tempo perché sembrava uno spettatore non pagante in mezzo al campo. Di questo se ne sono accorti anche i sostenitori della nazionale che lo hanno riempito di critiche sui social network. Anche i quotidiani italiani non sono stati per nulla teneri con lui (come il resto della squadra risultata insufficiente). Le (brutte) notizie che lo riguardano, però, potrebbero anche non finire qui visto che potrebbe recare un bel proprio problema ai tifosi del suo club, ovvero l’Inter. Alla fine di questa stagione tra Cagliari ed il club campione di Italia potrebbe essere addio. E’ vero che all’Inter serve sempre fare cassa (vedi le ultime cessione estive con Hakimi e Lukaku), questa volta potrebbe essere anche il suo turno. Le richieste per il sardo di certo non mancano. L’estero è la soluzione più probabile per il classe ’97.

Barella, ritorno da Conte ma non solo: le possibili soluzioni

Antonio Conte e Nicolò Barella © LaPresse

Che Antonio Conte lo stimi e lo reputi un calciatore fondamentale non è affatto un mistero. Per lui parlano i numeri: nei due anni in cui lo ha allenato il calciatore è migliorato tantissimo, sia dal punto di vista tecnico che da quello realizzativo. Non è da scartare assolutamente la pista che porti all’Inghilterra, direzione Tottenham, per il calciatore che non rifiuterebbe la destinazione estera.

Così come non è da scartare anche una possibile offerta che potrebbe arrivare dalla Francia, ovviamente dal Paris Saint Germain che osserva la situazione con molto interesse. Di conseguenza anche il nostro italiano Carlo Ancelotti potrebbe approfittare del colpo e pensare a lui come sostituto di Luka Modric che, alla fine di questa stagione, lascerà i ‘Blancos‘.