Sinner vola a Miami ed in classifica: esultanza ‘sotto la curva’ – VIDEO

Jannik Sinner comincia bene il Masters 1000 di Miami. L’altoatesino si butta alle spalle la delusione per il ritirno dall’Indian Wells con due prestazioni super. La vittoria con Carreno-Busta ha permesso alll’azzurro di accedere agli ottavi di finale del torneo.

Ripartire dopo una delusione è possibile. Chiedere a Jannik Sinner. Il tennista azzurro poco meno di due settimane fa è stato costretto a dare forfait all’Indian Wells per un problema fisico. L’altoatesino ha recuperato ed ha deciso di prendere parte al Masters 1000 di Miami, torneo di cui è stato finalista lo scorso anno. Nelle due partite giocate disputate sin qui, il numero 11 al Mondo ha regalato delle vere e proprie prodezze memorabili.

Sinner
© LaPresse

La classifica ATP sorride all’azzurro!

Per Jannik Sinner proseguire nel Masters 1000 di Miami è fondamentale per restare aggrappato alla Top 10 del ranking ATP. L’abbandono dell’Indian Wells, gli ha fatto perdere, infatti, la decima possizione. L’obiettivo del ventenne azzurro è proprio quello di rientrare nei primi 10. Al momento Sinner ha 2940 punti e dista 510 lunghezze da Norrie. L’eventuale vittoria del torneo di Miami da parte di Sinner, potrebbe riportare l’azzurro al decimo posto, scavalcando lo stesso Norrie, in quanto raggiungerebbe quota 3874.

Sinner, salvati 5 matchpoint e ottavi raggiunti

Nella giornata di ieri, la notte italiana, Jannik Sinner ha affrontato Carreno Busta nel confronto valido per i sedicesimi di finale del Masters 1000 di Miami. L’incontro ha visto dominare lo spagnolo nel primo set. Careno Busta, infatti, ha portato a casa la prima frazione di gioco con il punteggio di 7-5, resistendo anche al ritorno di Sinner. L’italiano, però, non demorde e comincia il secondo set con un atteggiamento diverso. Una scelta molto redditizia, tant’è che l’inerzia dell’incontro sembra essere totalmente cambiata. Si arriva fino al 5-3 e qui che Carreno Busta avrebbe la possibilità di chiudere i conti.

Il numero 17 del seeding, però, deve fare i conti con i carattere di Sinner. L’altoatesino, infatti, annulla il matchpoint dello spagnolo. Caparbietà che Jannik mette in gioco anche sul 5-4 dove riesce ad annullare altri due e a convertire a suo favore altri due matchpoint. Due episodi che premiano altoatesino che porta a casa il secondo set con il punteggio di 7-5 e rimette in parità il conto dei set. Molto intenso anche il terzo set. Anche qui Sinner riesce ad annullare due matchpoint. L’azzurro inverte l’inerzia dell’incontro e conquista gli ottavi di finale dove affronterà l’australiano Kryogis.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sky Sport (Italia) (@skysport)