Juventus, Allegri ha perso la pazienza: non lo vuole più in bianconero

Calciomercato Juventus, mister Massimiliano Allegri non può essere soddisfatto dalle sue ultime prestazioni. A quanto pare la decisione è inevitabile: alla fine di questa stagione farà le valigie per provare una nuova esperienza

Probabilmente per alcuni sarà una sorpresa, per altri decisamente no: l’allenatore bianconero ha deciso sul futuro del suo calciatore che, a meno di clamorosi colpi di scena, non continuerà a vestire la maglia della ‘Vecchia Signora’. Tante le prestazioni opache e per nulla sufficienti con la squadra piemontese. Ed è per questo motivo che l’unica soluzione probabile è quella che riguarda la cessione alla fine di questa stagione.

Calciomercato Juventus, altro addio
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, Allegri ha deciso il futuro del suo calciatore

Mancano pochi giorni al ritorno della Serie A. In queste ultime otto partite la società bianconera ci tiene a collezionare altrettante vittorie. Non per provare l’impresa di poter vincere lo scudetto (sperando in un passo falso di chi sta davanti), ma almeno di restare nelle parti alte della classifica che vale a dire un posto nella prossima edizione della Champions League. Una ferita ancora aperta, soprattutto per il modo in cui è arrivata: una sconfitta casalinga che decisamente i tifosi bianconeri faranno fatica a dimenticare visto che era uno degli obiettivi prefissati all’inizio della stagione e che subito è sfumato come un “gatto in tangenziale”. Proprio in quel match (ed anche in altri) c’è da segnalare la prestazione “orribile”, come l’hanno definita alcuni sostenitori sui social, da parte di un calciatore che è l’indiziato numero uno ad andare via alla fine di questa stagione. Sia chiaro, non per la prova scarsa offerta contro gli spagnoli del Villarreal, ma anche in quelle precedenti dove non si è dimostrato affatto essere un elemento chiave della squadra. Anche Allegri se ne è accorto: gli ha dato più di una possibilità, ma i risultati non sono per nulla arrivati. Forse sì, ma in negativo.

Juventus, Rabiot con le valigie: cessione all’estero in vista?

Adrien Rabiot © LaPresse

Stiamo parlando di Adrien Rabiot che, in questi suoi due anni trascorsi a Torino, davvero non è riuscito a convincere gli addetti ai lavori. Soprattutto i tifosi che lo ricordano più per le sue partite da rosso in pagella che da campione. A questo punto la strada che porta alla cessione è inevitabile. Anche se non è tutto così facile come sembra.

Motivo? Sempre quello, il discorso economico. Il centrocampista francese ha un importante ingaggio da non sottovalutare (quasi nove milioni di euro all’anno lordi). Una cifra molto alta per le squadre italiane, ma anche per quelle estere che sono pronte sì ad accogliere il calciatore: a patto che si riduca notevolmente l’ingaggio.