Milan, Maldini prepara la rivoluzione in attacco: escono in due

Calciomercato Milan, il direttore tecnico Paolo Maldini sta già pensando alla prossima stagione. Specialmente per quanto riguarda il reparto offensivo dove è pronta una vera e propria rivoluzione nell’organico: in due faranno le valigie

A quanto pare, in casa Milan, si respirerà un’aria diversa a partire dalla prossima stagione. A prescindere da come finirà questo campionato, la società sta già pensando al futuro dove non ci saranno ben due attaccanti che sono pronti a fare le valigie e a lasciare il ‘Diavolo‘. Difficile pensare ad una loro permanenza nel club, molto più probabile che possano andare via al termine del campionato.

Calciomercato Milan, colpo vicino
Paolo Maldini (LaPresse)

Milan, si pensa già al futuro: in due pronti a salutare

In attesa di ritornare in campo, dove i rossoneri ospiteranno il Bologna nel match di lunedì sera, la dirigenza continua a lavorare per migliorare sempre di più la squadra. Oltre ai possibili arrivi che sicuramente arriveranno per la gioia di Pioli (a quanto pare in ogni reparto), si sta pensando anche alle cessioni. A quei calciatori che non possono dare più di tanto alla squadra e che quindi sono liberi di cercarsi qualche altra società che li ospiti e che possa puntare su di loro. In particolar modo per quanto riguarda il reparto offensivo dove ci sarà una vera e propria rivoluzione. Non uno, ma ben due calciatori sono pronti a salutare e a fare le valigie. Ciò non toglie il fatto che, nelle ultime otto gare di campionato, continueranno a dare tutto affinché si avveri un sogno che manca da ben undici anni, ovvero la vittoria dell’ultimo scudetto.

Milan, doppio addio in attacco: salutano Ibrahimovic e Rebic

Ante Rebic e Zlatan Ibrahimovic © LaPresse

Per quanto riguarda lo svedese non è una novità. Una vera conferma ufficiale non è mai arrivata, ma lo si capisce dal fatto che il calciatore è attualmente in scadenza di contratto e le probabilità che possa rinnovare sono quasi vicine allo zero. Il Milan intende ringiovanire quel reparto con forze fresche. Da non sottovalutare il fatto che si libererà di un grosso e pesante ingaggio del calciatore.

Per quanto riguarda il nazionale croato, invece, nelle ultime gare ha un po’ deluso. Sia il suo allenatore che i tifosi che si aspettavano molto da lui. A questo punto non è da escludere che Rebic possa continuare la sua carriera calcistica altrove lontano da Milano. Difficile che rimanga in Serie A, molto più probabile un ritorno in Bundesliga.