Euro 2024, come funzionano le qualificazioni: ansia Italia

Euro 2024, il prossimo obiettivo dell’Italia è inevitabilmente quello di conquistare un posto nel prossimo torneo che precede il mondiale. Ovvero il campionato europeo che si disputerà tra due anni in Germania

La Nazionale di Roberto Mancini ha voglia di ripartire e di mettersi dietro le spalle questa enorme delusione. Non sarà affatto facile per tantissimi motivi, il primo è che gli stessi tifosi ancora non ci credono che per la seconda volta consecutiva la Nazionale non approderà ad una fase del Mondiale (manchiamo addirittura dal 2014). La prossima, se tutto va bene, ci sarà nel 2026. Ovvero dodici anni dopo dall’ultima volta.

Roberto Mancini © LaPresse

Italia, voglia di ripartire: obiettivo Euro 2024

E’ vero che bisogna assolutamente ripartire. La delusione della sconfitta contro la Macedonia del Nord difficilmente può essere dimenticata in uno schiocco di dita. Ci vorrà del tempo, molto tempo. In particolar modo bisogna resettare completamente tutto e, avere il coraggio, di mettere da parte alcuni calciatori che hanno dato fin troppo alla causa azzurra. Spazio a chi se lo merita davvero e magari a qualche giovane di grandi speranze. Magari bisognerebbe anche che alcuni club iniziassero a farli giocare invece che mandarli in prestito nelle serie minori a farsi le ossa. Adesso il prossimo appuntamento è datato tra due anni, gli Europei in Germania nel 2024. Poco prima del via del Mondiale in Qatar verranno effettuati i sorteggi delle qualificazioni. Il tutto si verificherà il 9 ottobre del 2022 a Francoforte. Mentre nel dicembre del 2023 ci sarà il sorteggio della fase finale ad Amburgo.

Italia, come funziona per le qualificazioni ad Euro 2024?

Nazionale italiana © LaPresse

Ovviamente il paese ospitante accederà di diritto alla competizione. Rimangono 23 posti che saranno assegnati tramite le qualificazioni europee che sono in programma da marzo fino a novembre del 2023. Gli spareggi (magari sarebbe meglio evitarli in questa occasione visto che non andiamo molto d’accordo) invece si verificheranno a marzo del 2024. Il torneo inizierà a giugno e terminerà a luglio.

Cosa cambia rispetto ad Euro 2020? Assolutamente nulla visto che il format è sempre lo stesso. Le prime due classificate nei sei giorni della fase finale andranno agli ottavi di finale, insieme alle quattro migliori terze. Proprio come si è visto lo scorso anno quando è vincere il torneo è stata proprio la nostra nazionale. Magari potessimo bissare il successo, ma prima di tutto è importante esserci visto che la Macedonia del Nord ci ha insegnato che non c’è nulla di scontato nel calcio.