Operazione Lukaku: via in tre per il ritorno all’Inter del belga

Lukaku non esclude il ritorno e l’Inter e lancia messaggi: dopo una stagione il belga potrebbe spingere per riabbracciare i nerazzurri, pronti a tre cessioni per reperire i fondi. 

Dichiarazioni d’amore, un pentimento che pesa, una porta aperta che l’Inter potrebbe spalancare. Lukaku vorrebbe tornare nella squadra in cui ha disputato la migliore stagione della sua carriera.

Lukaku inter
Romalu Lukaku sogna un ritorno all’Inter (LaPresse)

Gol a raffica, uno scudetto vinto da trascinatore e da idolo dei tifosi, una stagione magica prima dell’addio. Il richiamo del Chelsea è stato fortissimo per il belga, che dopo un anno però ha già cambiato nuovamente idea. Evoluzioni che alimentano le speranze e i sogni dei sostenitori nerazzurri, arrabbiati col centravanti ma consapevoli che una nuova avventura sarebbe di certo sinonimo di successi. Le voci si rincorrono e arrivano conferme, in una trattativa suggestiva, ma destinata a scontrarsi con le cifre chieste dal Chelsea e dal calciatore.

All’Inter vogliono tornare ad investire, senza però sperperare il duro e certosino lavoro di Marotta. Insieme ad Ausilio sta provando a risollevare i conti del club, sempre mantenendo alto il valore della rosa, e i passi troppo lunghi non piacciono ad un professionista che alla Juve esprimeva dubbi sull’arrivo di Ronaldo. Ecco quindi che potrebbe esserci un piano per riabbracciare Lukaku, ma passa inevitabilmente dal alcune cessioni eccellenti.

Lukaku all’Inter, si può: tre in lista cessioni per tentare il colpo

Romelu Lukaku
L’Inter pensa a Lukaku ed ha un piano (LaPresse)

Il concetto è chiaro in casa Inter. Inzaghi vorrebbe puntellare tutti i reparti con almeno una pedina, investendo la maggior parte del budget su un colpo di quelli sensazionali. In porta l’arrivo di Onana chiude il discorso, in difesa il sogno è Bremer e Acerbi l’alternativa molto valida a prezzi abbordabili. In attacco invece l’obiettivo è Scamacca, magari in tandem con Frattesi per dare qualità e freschezza anche alla mediana. La strada tracciata però potrebbe essere sconvolta dai messaggi in arrivo da Lukaku. 

In tal caso non ci sarebbero strade alternative, ma solo la decisa e ferma volontà di tentare il colpo senza però dissanguarsi. Ecco quindi che all’Inter riflettono e pensano a come alleggerire il monte ingaggi cercando anche di incassare cifre importanti. In attacco l’addio di Sanchez potrebbe essere a questo punto scontato, e lo stesso discorso potrebbe valere per Vidal, destinato a lasciare i nerazzurri.

Il club si libererebbe di due contratti onerosi ma avrebbe comunque bisogno di vendere. In tal sento l’indiziato sarebbe De Vrij. Piace al Tottenham, ha molti estimatori in generale fra i tecnici della Premier e Raiola non impiegherebbe molto a piazzarlo. Potrebbe garantire anche un bottino di almeno 30 milioni oltre che una plusvalenza importantissima dopo l’arrivo a zero dalla Lazio.

Sarebbero questi quindi i primi tre nomi che potrebbero aprire ad un clamoroso ritorno. Lukaku aspetta, ma farebbe le valige subito. L’Inter riflette e ci pensa, magari provando anche ad abbassare il prezzo per riportare in Serie A uno degli attaccanti più decisivi dell’ultimo decennio.