Nuovo affare Calhanoglu: affondo Inter, ancora un colpo in casa Milan

L’Inter ci pensa: non solo Calhanoglu, un altro calciatore potrebbe restare a Milano cambiando però casacca. Marotta è in azione.

Il mercato è in fibrillazione e non c’è spazio per le questioni di cuore. Il diktat, dopo anni di grande crisi, è risparmiare, provando però ad allestire squadre competitive. Ecco che la strada in casa Inter sembra tracciata e la dirigenza è pronta a ricalcare quanto fatto da Marotta la scorsa estate.

Inter, nuovo affare Calhanoglu
Calhanoglu © Lapresse

Gli uomini di mercato nerazzurri cercano pedine in grado di alzare il tasso tecnico, ma la sensazione è che le spese saranno concentrare un solo calciatore, e per il resto si cercherà fra gli scontenti o fra quei calciatori in scadenza di contratto.

Inevitabile quindi che una operazione come quella fatta per Calhanoglu possa essere nuovamente messa in piedi, e anche in tempi stretti. La concorrenza, soprattutto sui quei calciatori pronti ad arrivare a zero, è altissima, e sull’obiettivo di Inzaghi, che potrebbe arrivare nuovamente dal Milan, ci sarebbero almeno 3 club. Marotta lo sa e stringe, i tifosi rossoneri e nerazzurri attendono, ma sono già consapevoli che un nuovo “tradimento” è dietro l’angolo.

L’Inter pronta all’ennesimo scippo: occhi in casa Milan

inter
I vertici dell’Inter durante un match (LaPresse)

Due obiettivi già fissati, chiesti da Inzaghi e da centrare a tutti i costi. L’Inter ha in mente il colpo in avanti ed è divisa fra il ritorno di Lukaku e l’innesto di Scamacca. L’idea che porta alla punta del Sassuolo è già in fase avanzata e convince molto, non solo per la qualità del calciatore, ma anche perché spendere di meno potrebbe essere la chiave per andare a caccia di altri obiettivi.

In tal senso sarà fondamentale per Inzaghi avere in rosa un altro difensore. La possibile partenza di De Vrij lo impone, anzi allarga il discorso e potrebbe spingere Marotta a cercare altre due pedine per non lasciare il reparto scoperto. L’obiettivo principale resta Gleison Bremer, che il Torino sa di non poter più trattenere. L’alterativa, altrettanto valida ma meno convincente per l’età resta Acerbi. Uno dei due dovrebbe arrivare in nerazzurro, ma l’idea che stuzzica il club è cercare un altro centrale spendendo poco.

Ecco quindi che si fa largo la traccia che porta a Romagnoli. Il centrale è richiestissimo, incassa sondaggi da parte della Juventus e piace tantissimo alla Lazio, squadra per la quale il forte difensore tifa fin da bambino. L’idea di restare a Milano però potrebbe stuzzicarlo, e rappresenterebbe una garanzia per la sua carriera.

L’Inter ci sta pensando, e da Milano affermano che potrebbe a breve essere fatto un sondaggio per capire l’effettiva possibilità di tentare il colpo. Sarebbe un altro “scippo”, l’ennesimo passaggio di sponda nella stessa città, ma ormai il mercato vive anche di queste trattative, e come già accaduto nel caso di Calhanoglu, anche ciò che sembra impossibile può trasformarsi in realtà.