Allegri rivoluziona la Juve: ecco l’undici per la prossima stagione

Allegri vuole cambiare profondamente la Juventus partendo dal centrocampo: la rivoluzione riguarderà anche gli altri reparti, ecco i nomi.

“Non parlo di arbitri, mi concentro sul campo e sui progressi della squadra”. Allegri nelle sue dichiarazioni è stato spesso chiaro. Non c’è spazio per rimpiangere le occasioni perse, piuttosto è il momento di lavorare per capire chi farà parte della prossima squadra e chi no, puntando con forza alla Coppa Italia e ad un piazzamento importante in Serie A.

allegri mercato juve rivoluzione
Allegri fa la lista, la Juve pronta a rivoluzionare tutto sul mercato (LaPresse)

Le valutazioni però sono in corso, anzi, la vera rivoluzione in casa Juventus è già iniziata. La notizia dell’addio di Dybala è un messaggio più che chiaro a chi dovrà rinnovare, e a Bernardeschi su tutti. L’esterno potrebbe essere un altro calciatore pronto a lasciare a zero, mentre per Perin, De Sciglio e Cuadrado, si spalancheranno le porte del club con in mano un contratto da firmare allungando l’esperienza a Torino.

Il focus poi si concentrerà sui nuovi innesti. I nomi non mancano e il tecnico ha individuato quei reparti in cui la squadra soffre ed ha bisogno di esperienza e soprattutto di qualità. Ecco perché a centrocampo saranno almeno due i calciatori a far parte del prossimo progetto, mentre sugli esterni arriveranno rinforzi e in attacco dovrà arrivare il vice di Paulo Dybala.

I nomi, almeno per la mediana, sono stati già fatti, ma sbucano degli outsider che potrebbero davvero entrare prepotentemente in corsa, favoriti non solo dal gradimento dell’allenatore, ma anche di valutazioni sul mercato più accessibili. La rivoluzione è quindi partita, ecco i nomi fatti da Allegri. 

Allegri ha scelto: tutti i nomi per il mercato della Juve

Rudiger e Jorginho
Jorginho e Rudiger fra i nomi sondati dalla Jue (LaPresse)

Sarà il centrocampo il reparto sul quale si concentrerà il mercato della Vecchia Signora. In pole, oltre a Pogba, vicinissimo però al Psg e con una quotazione altissima, resta Milinkovic Savic. L’esperienza alla Lazio potrebbe essere al capolinea e con una offerta da 70 milioni potrebbe davvero far traballare per una volta Lotito. Le alternative però non mancano, ma da Torino sembrano determinati ad escludere un interesse per Renato Sanches, senza smentire invece la pista che porta a Jorginho.

Ecco quindi che il nome caldo, suggerito da Allegri è quello di Youri Tielemans. Il belga era nella lista di Allegri già ai tempi del passaggio dall’Anderlecht al Monaco, ma la sua esperienza al Leicester ha convinto proprio tutti. Le medie gol sono altissime, il rendimento sempre costante e l’apporto alla squadra convincente. In Premier ha già messo a segno 6 reti con 2 assist in 26 presenze. Un bottino che fa al caso della Juve, determinata a trovare calciatori incisivi sotto porta ma in grado anche di fungere da ruba palloni.

Sugli esterni il nome caldo è quello di Molina dell’Udinese. I friulani hanno già confermato che lo staff del calciatore ha incassato chiamate da Torino, affermando che potrebbe muoversi qualcosa in estate. Con la conferma di Danilo, De Sciglio e Cuadrado, il reparto sarebbe completo e competitivo ma potrebbe essere fatto un tentativo per Emerson Palmieri, valutando l’eventuale partenza di Alex Sandro.

In attacco invece il nome del sostituto di Dybala dipenderà dal centrocampista in arrivo. L’arrivo di un colpo costoso in mediana chiuderebbe le porte ad un secondo affare pesante, e proprio per questo il nome di Salah sembra già scartato. Raspadori invece è una opzione concreta che sarà approfondita col Sassuolo, mentre la pista Zaniolo resta in piedi favorita dalla duttilità di un calciatore che dal centrocampo in avanti può fare tutti i ruoli. In difesa prosegue il corteggiamento a Rudiger, per una Juve che vuole diventare più europea e punta con forza ad una estate da padrona del mercato.