Inter, piano Lukaku: ecco come il belga può tornare in nerazzurro

L’Inter non abbandona il sogno di riportare a Milano Lukaku: c’è un piano che passa dalle cessioni, alcune molto eccellenti.

Romelu Lukaku tace, e nei suoi silenzi c’è un primo bilancio sul ritorno al Chelsea. Quella trattativa che ha stravolto nella scorsa estate i piani dell’Inter, scatenando l’ira dei tifosi, si è trasformata in una stagione altalenante.

Romelu Lukaku inter
Romelu Lukaku (LaPresse)

Infortuni, un apporto in Champions che è mancato nella partite chiave, uno score che di sicuro non rispecchia la cifra spesa dai Blues per strapparlo all’Inter e riportarlo a Londra. Ecco quindi che nei silenzi di Lukaku ci sarebbe la volontà di compiere un’altra giravolta di mercato.

Le voci su un possibili ritorno all’Inter sono qualcosa in più di una semplice suggestione. Da Londra affermano che il calciatore avrebbe voglia di ufficializzare il viaggio di ritorno, ma le cifre spaventano, e di sicuro gli inglesi non farebbero sconti sul prezzo del cartellino.

L’Inter sa che il colpo è difficile, ma ha in mente un piano per tentare l’assalto al belga. C’è un discorso avviato da parte degli uomini di mercato. Provarci diventa quindi un obbligo dopo stagioni incredibili in nerazzurro, senza però concentrarsi solo su una trattativa che comunque sarebbe clamorosa, ma valutando spese e benefici.

Lukaku: il piano e le cessioni per riportarlo all’Inter

Lukaku inter
Romalu Lukaku sogna un ritorno all’Inter (LaPresse)

Ottanta milioni. Si parte da questa cifra tonda per bussare al Chelsea. I Blues non fanno sconti dopo aver investito molto sul ritorno a Londra del centravanti belga. L’Inter sa bene che con questo tipo di valutazione il discorso sarebbe pressoché chiuso, ma riflette per capire come fare ad abbassare l’investimento, o comunque a reperire i fondi per tentare l’assalto.

Il tutto passerebbe chiaramente dalle cessioni. Su tutte quella di De Vrij, più che probabile anche per via di una plusvalenza clamorosa registrata in anni di grandi prestazioni dopo l’arrivo a zero dell’olandese. Le offerte non mancano, la valutazione si aggira attorno ai 30 milioni e rappresenterebbe un gran bottino. Altri due calciatori in partenza sono Vidal e probabilmente Sanchez. Dai due possibili addii l’Inter non ricaverà molto, ma in termini di ingaggi alleggerirebbe molto le spese, e punta ad un altra cessione, da ponderare in caso di offerte pesanti.

C’è infatti un capitolo aperto su Lautaro Martinez. Il Toro piace proprio a tutti. In Spagna, in Premier, dal Tottenham al City. La cifra richiesta è attorno ai 70 milioni, e in caso di un’offerta concreta l’Inter ci penserebbe e parecchio. L’argentino ha fatto sapere di non gradire le voci di mercato, ma in caso di addio Marotta avrebbe tutte le carte in mano per tentare di riportare Lukaku in nerazzurro.

Sarebbe un colpo di assoluto spessore per un attaccante che proprio all’Inter ha mandato messaggi chiari giocando la migliore stagione della sua carriera. Sarebbe una pista clamorosa, ma il mercato ha abituato a colpi di scena, e al netto delle smentite, sia i nerazzurri che il Chelsea ci pensano.