Doppio colpo dal Real: Milan, la nuova proprietà parte col botto

Il Milan pensa al futuro pur restando concentrato su un presente che lo vede impegnato in una durissima lotta per lo Scudetto. Paolo Maldini lavora senza sosta per rinforzare ancora ulteriormente la squadra a disposizione di Stefano Pioli.

Pensare al futuro è l’unico modo, alle volte, per risollevarsi da brutte batoste. Il 3-0 subito nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l‘Inter può rappresentare un duro colpo per la squadra di Stefano Pioli che potrebbe avere delle ripercussioni anche sul campionato. Il sodalizio rossonero è in testa alla classifica della Serie A, ma la brutta sconfitta potrebbe minare le certezze maturate fino a questo momento. Maldini vuole lasciarsi tutto alle spalle e pensa già alle prossime manovre di mercato.

Milan
©Lapresse

La settimana decisiva

Per il Milan sta per cominciare una settimana decisiva che potrebbe dire tutto in vista della lotta Scudetto. I rossoneri saranno impegnati in trasferta contro la Lazio. Un appuntamento complicato che arriva in un momento non proprio felice per la formazione di Stefano Pioli. Il Milan deve soltanto vincere per poter mantenere il primato in classifica o la scia dell’Inter. Si perchè i nerazzurri saranno impegnati il prossimo 27 Aprile nella gara contro il Bologna valida per il recupero della ventesima giornata. Qualche giorno prima, invece, la squadra di Simone Inzaghi ospiterà Josè Mourinho e la sua Roma. Di fatto, si potrebbe dire che le due squadre della capitale potrebbero indirizzare da una parte o dall’altra lo Scudetto. Si avvicinano, dunque, sette giorni nei quali non saranno ammessi errori di concentrazione e di valutazione sia per il Milan che per quanto riguarda l’Inter.

Milan, doppio colpo dal Real Madrid: Isco e Asensio!

In ogni caso, mentre imperversa la corsa Scudetto, Paolo Maldini ha lo sguardo rivolto verso il futuro. Il direttore dell’area tecnica rossonera non è mai domo. Dopo aver strappato, ormai da qualche settimana, il sì al Lille per il trasferimento del difensore centrale olandese Sven Botman, Maldini sta studiando nuove mosse per raggiungere obiettivi che potrebbero accrescere il tasso tecnico e qualitativo della rosa. Secondo alcune voci, l’ex capitano rossonero starebbe avendo dei contatti continui con il Real Madrid. AL centro delle conversazioni con il club merengues non ci sarebbe solo il rinnovo di Brahim Diaz, ma anche altro. Infatti, a Maldini piacciono due giocatori del sodalizio spagnolo: Isco e Asensio. Isco arriverebbe a parametro zero. L’ex Malaga, infatti, ha il contratto che scadrà il prossimo 30 Giugno. Tutt’altro discorso, invece, per Asensio che ha ancora un altro anno di contratto.