Doppio addio argentino al Psg: arrivano in Serie A, che colpi

Il Psg ha già avviato una campagna di mercato che porterà lontano dalla Francia alcuni calciatori argentini: ci sono i club di Serie A pronti a chiudere i colpi.

Messi e basta. Sembra questo il diktat in casa di un Psg che avvierà una campagna di cessioni importante. Fra gli argentini solo l’ex Barcellona dovrebbe restare sotto la Tour Eiffel, mentre per i connazionali della pulce l’esperienza sarebbe già chiusa.

Pochettino psg
Mauricio Pochettino (LaPresse)

Il club è infatti intenzionato a scaricare Mauro Icardi, stanco delle continue giravolte social, dei gossip e di un rendimento che di sicuro ha risentito delle storie sentimentali con la moglie-agente. Sull’ex centravanti dell’Inter in passato si sono mosse Juve e Napoli, ma l’interesse sembra essere ormai svanito. Con Vlahovic al centro dell’attacco i bianconeri non investiranno su un centravanti.

Stesso discorso per il Napoli. Osimhen dà ottime garanzie, e la presenza di Spalletti in panchina esclude chiaramente l’arrivo di un calciatore con il quale all’Inter i rapporti sono stati tutt’altro che buoni e amichevoli. Sugli altri due argentini in uscita invece l’interesse è altissimo. Così tanto da spingere i club italiani a sondare il mercato per capire come intervenire e soprattutto cercare un modo per anticipare la concorrenza piazzando colpi importantissimi per la prossima stagione.

Due argentini dal Psg alla Serie A: contatti avviati

psg
Messi, Di Maria e Paredes (LaPresse)

Se per Icardi l’interesse della Serie A sembra un lontano ricordo, per altri due elementi in forza al Psg l’attenzione è altissima. Su Paredes è forte il pressing dell’Inter, e le dichiarazioni pubbliche, sull’arrivo di un vice Brozovic, sono una amissione chiara sull’intenzione di trovare un regista affidabile.

L’esperienza maturata a Parigi, la capacità di leggere il gioco e la qualità dell’ex Roma hanno convinto Inzaghi, e il club si muove per bruciare le altre squadre fra cui c’è la Juve. Allegri stima molto il centrocampista, e in più occasioni i bianconeri hanno sondato il terreno e si sono frenati davanti ad una valutazione molto alta. Quei quaranta milioni però adesso si sono trasformati in una cifra quasi dimezzata, e Marotta è in pole, deciso ad affondare il colpo.

Anche Di Maria potrebbe essere una pedina pronta ad arrivare in Serie A. In passato il Napoli ha cercato aperture senza però trovare una strada, e potrebbe tornare a valutare l’innesto del “Fideo”. Inter e Juve sarebbero pronte a sondare il terreno, ma l’ostacolo più grande è tutto in un’offerta che sembra irrinunciabile. Dagli Usa rilanciano la notizia di una vera e propria asta per assicurarsi l’argentino che riflette. Tentare l’ultima grande e competitiva avventura o scegliere i dollari americani? La decisione ancora non è stata presa, ma per un calciatore a scadenza di contratto è chiaro che i club di Serie A si metteranno in fila nelle prossime settimane.