Milan, ora Maldini piazza il colpo: “scambio” col Real

Paolo Maldini lavora a fari spenti per alzare il livello della squadra: con o senza la nuova proprietà arriveranno colpi importanti, uno di questi dal Real.

Il lungo sorriso, poi la corsa in campo e l’abbraccio a Pioli e ai calciatori. Dietro al comportamento di Paolo Maldini c’è tutta la riconoscenza per la vittoria con la Lazio. 

Paolo Maldini Milan
Paolo Maldini (LaPresse)

Un successo maturato forse più grazie alla caparbietà e alla voglia di non mollare nella corsa scudetto che dalla lucidità nel cercare i tre punti. Questa è la grande arma dei rossoneri, forse il più grande traguardo di Pioli, riuscito in breve tempo a dare alla squadra una identità non solo in campo ma anche nelle ambizioni. Quel lavoro certosino del tecnico di certo non può essere gettato alle ortiche, e Paolo Maldini è deciso ad alzare il tasso tecnico del gruppo.

Ciò che fino ad ora è stato costruito puntando su un’impennata nel tasso tecnico della squadra, dovrà trasformarsi ora in innesti differenti. E’ il momento di puntare ai campioni. A quei calciatori già pronti e con grande esperienza maturata in Europa e nei top club. In tal senso la lista in casa rossonera è già pronta, e il cambio di proprietà potrebbe alimentare i sogni di un mercato che comunque sarà ricco di sorprese.

Milan, contatti avviati con il Real Madrid: il colpo è pronto

Pioli
Sorride Pioli, nel momento più caldo della sua carriera (LaPresse)

C’è un obiettivo su tutti che è ormai chiaro al Milan. Pioli ha necessità di pedine sulla linea dei trequartisti. E’ la zona del campo in cui il tecnico costruisce i suoi successi, e nella quale fra infortuni e alti e bassi di alcuni elementi la squadra ha sofferto in troppe occasioni. Berardi è il primo obiettivo della lista, Bernardeschi una buona opportunità a zero, ma il sogno porta dritto in casa del Real Madrid.

I contatti con i Blancos sono frequenti e i rapporti molto amichevoli. Ecco perché in estate potrebbero trasformarsi in una doppia pista di mercato. Brahim Diaz potrebbe fare ritorno a Madrid dopo una stagione, l’ultima, iniziata ad un ritmo di gol e prestazioni altissime, e poi di sicuro in calo.

Il riscatto a questo punto potrebbe essere lontano, e a sostituirlo potrebbe essere proprio un ex compagno. Pioli farebbe infatti carte false per allenare Marco Asensio. E’ capace di giocare da trequartista, di muoversi sulla corsia sinistra e all’occorrenza anche da centrocampista puro. Con Ancelotti ha trovato più spazio rispondendo con ottime prove e anche diversi gol, ma la possibilità di diventare il nuovo volto del Milan lo stuzzica.

A conferma arrivano le foto di una recente vacanza proprio a Milano, e i tifosi hanno riempito di commenti la bacheca del calciatore. Ecco perché Maldini ci proverà con la voglia di regalare ai tifosi nuove gioie e un nuovo idolo che in molti indicano come il rinforzo perfetto per la squadra.