Milan, Sanches si complica: pista italiana per il centrocampo

Sanches è un obiettivo complicato e il Milan si tuffa su un centrocampista in Serie A: occhio alla concorrenza, resta altissima.

Nomi ricorrenti. Così tanto da essere ormai chiari e da alimentare le speranze dei tifosi. Maldini lavora, e le sue missioni sono chiare. Serve almeno un centrale di difesa a Pioli, due centrocampisti in considerazione anche dell’addio di Kessié, e un esterno offensivo di grande qualità.

Renato Sanches
Renato Sanches (LaPresse)

Il resto sarà deciso dalle dinamiche di mercato e i nomi sono ormai usciti fuori con forza. Per la difesa il prescelto è Botman, per l’attacco piace Berardi e il sogno è Asensio, mentre a centrocampo Renato Sanches è l’obiettivo principale. Resta un ostacolo non da poco per il portoghese, ed è in un intreccio fra valutazione e concorrenza che di sicuro non facilita le chiacchierate di mercato.

Maldini lo sa, e di certo non ama farsi cogliere impreparato. Per questo motivo c’è un’alternativa che non è solo una “seconda scelta”, ma rappresenterebbe un innesto di sicura qualità, in grado di portare a Milano muscoli, talento e gol. Il tutto all’insegna della linea verde, che sarà alla base del nuovo progetto. Occhio però alla concorrenza. E’ altissima, perché le prestazioni del centrocampista sono in costante crescita, e davanti ad una cifra interessante il club che detiene il cartellino potrebbe traballare.

Milan, scelta fatta: il centrocampista può arrivare dalla Serie A

Stefano Pioli Milan
Stefano Pioli (©LaPresse)

Ventidue anni, un campionato in Serie A con 4 gol e 3assist, e più in generale un rendimento costante e di alto livello. Davide Frattesi al Sassuolo è letteralmente esploso. Gran fisico, dinamismo, visione di gioco e senso del gol. L’ex Monza è un centrocampista completo.

Uno di quegli elementi che fanno la fortuna di chi li allena e che per duttilità fa comodo a chiunque. Maldini ci pensa, lo segue, e non perde di vista l’opportunità di allacciare i rapporti con Carnevali. Il Sassuolo, si sa, è bottega carissima, e non lascia partire dopo una sola stagione i propri talenti. Li valorizza, attende la crescita, e di conseguenza alimenta l’interesse dei club e la valutazione dei propri tesserati.

Al cospetto di una offerta interessante però le certezze potrebbero traballare, soprattutto in considerazione di una vera e propria asta che potrebbe partire. L’Inter infatti ha messo nel mirino Frattesi e Marotta ha già sondato il terreno, anche per Scamacca. Anche la Juve ha nel mirino il centrocampista, perfetto per il gioco di Allegri. I rapporti fra i club sono ottimi, e per questo motivo la corsa al 22enne nato a Roma diventa ancora più interessante. Maldini però c’è e attende sviluppi. La sensazione è che il calciatore sarà il prossimo elemento in grado di alimentare i rumors di mercato, in una estate in cui tutti i grandi club dovranno mettere la mano al portafogli a caccia di centrocampisti di qualità.