Pasalic è il primo nome sulla lista: Atalanta ‘tradita’ e passaggio alla rivale

Mario Pasalic è pronto a cambiare casacca alla fine di questa stagione. Il trequartista croato (che all’occorrenza può giocare anche come attaccante) è pronto a passare in un’altra big visto che è stato inserito nella lista del top club.

Il classe ’95 in questa stagione si è tolto delle belle soddisfazioni a livello di gol e assist, purtroppo per lui e per la sua squadra non sono arrivati risultati straordinari visto che rischiano seriamente di concludere la stagione senza neanche piazzarsi in un posto che garantisca al team di partecipare ad una competizione europea. Ed è per questo motivo che il calciatore pensa ad un cambio di maglia tra pochi mesi.

Mario Pasalic © LaPresse

Pasalic, a fine stagione può essere addio ‘Dea’

Numeri incredibili quelli messi a segno, fino ad ora, da Mario Pasalic. L’ex Chelsea e Milan è stato utilizzato, in più di una occasione, come “falso nueve” da Gian Piero Gasperini. Un po’ (soprattutto) per emergenza  per via dell’infortunio di Duvan Zapata, un altro per non rischiare di perdere l’unica punta rimasta come Luis Fernando Muriel, il croato ha accettato con entusiasmo questo suo nuovo ruolo dove si è espresso alla grande. Basti pensare che (tra Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia) ha totalizzato 43 presenze mettendo a segno 11 reti e fornito ai suoi compagni di squadra ben 9 assist. Davvero dei dati incredibili per un calciatore che può fare molti più ruoli. Anche se, come riportato in precedenza, questi possono essere gli ultimi mesi del 27enne a Bergamo. Sta pensando seriamente di lasciare la ‘Dea’ per provare una nuova esperienza. Sempre nel nostro campionato, sempre in Serie A. Solamente in un caso.

Pasalic pronto a lasciare Bergamo, ma solamente in un caso..

Mario Pasalic © LaPresse

Mario Pasalic va via dalla ‘Dea’ solamente se…ad andarsene per primo sarà Gian Piero Gasperini. Il mister di Grugliasco, a meno di clamorosi colpi di scena, non rimarrà alla guida dei nerazzurri. Difficilmente rimarrà sulla panchina visto che la volontà della società è quella di cambiare tecnica guida. Per il mister le offerte di certo non mancano. In questi giorni si parla addirittura di Napoli che pensa ad un addio anticipato con Spalletti.

Nel caso in cui tutto questo dovesse concretizzarsi, la prima idea di De Laurentiis porta proprio all’ex Crotone e Genoa. Il patron azzurro è pronto a sondare il terreno per lui: poi potrebbe essere la volta proprio del numero 88 che sarebbe entusiasta di seguire il suo allenatore in questa (possibile) nuova avventura.