Juventus, prima la Coppa Italia e poi l’addio: valigie fatte per il top player

Calciomercato Juventus, prima intende conquistare la Coppa Italia per regalare una soddisfazione ai suoi tifosi che rischiano seriamente di vedere chiudere la stagione senza aver vinto alcun trofeo. Poi sarà addio alla ‘Vecchia Signora’

Questo è l’obiettivo del calciatore che ci ha pensato a lungo ed ha preso una decisione in merito al suo futuro: alla fine del campionato saluterà, con molta probabilità, la società bianconera. Non è una prima scelta di Allegri ed è per questo motivo che intende andarsene per avere più spazio e magari più fiducia, cosa che non è riuscito ad ottenere da quando è arrivato nel team. Adesso, per lui, si aprono le piste che portano all’estero.

Juventus © LaPresse

Juventus, obiettivo prefissato: Coppa Italia e Champions, poi addio

Ultime cinque partite stagionali per la Juventus che davvero si gioca una buona parte della stagione. Il campionato, oramai, è andato visto che adesso riguarda solamente il Milan e l’Inter che se la giocheranno fino alla fine (ricordiamo che distano un punto dall’altra). Per quanto riguarda la Champions League, invece, nessuna italiana è riuscita a superare gli ottavi di finale. Tra queste proprio la Juventus che si rammarica ancora per la dolorosa sconfitta subita qualche settimana fa contro il Villarreal. L’obiettivo, però, è mantenere saldo la quarta posizione e assicurarsi un posto nella competizione più importante d’Europa. Magari provando e sperando in qualche passo falso da parte del Napoli che si trova al terzo posto. Gli uomini di Spalletti non stanno vivendo un buon momento ed i bianconeri ne possono approfittare. L’obiettivo della squadra è uno: vincere la finale di Coppa Italia (in programma il 15 maggio allo stadio Olimpico contro i nerazzurri di Inzaghi) e conquistare aritmeticamente un posto in Champions. Stesso pensiero anche da parte del calciatore che vuole lasciare Torino con un bel ricordo. Anche se, in realtà, i tifosi avrebbero voluto decisamente qualcosa in più.

Juventus, Rabiot fissa gli obiettivi e poi lascerà a fine stagione

Adrien Rabiot © LaPresse

Il primo nome sulla lista dei possibili cedibili porta a quello di Adrien Rabiot. In questo biennio in Italia non ha conquistato il cuore dei supporters che, la maggior parte delle volte, lo hanno criticato per le sue prestazioni al di sotto della sufficienza. Adesso, per lui, si aprono le strade che portano alla cessione. Le ipotesi sono due: la Premier League e la Liga dove ci sono alcune società pronte a presentare una offerta per il giocatore. L’unico ostacolo, però, riguarda il suo ingaggio “pesante”.