Djuricic, riparte da una big: affare Champions in Serie A

Non una grandissima stagione da ricordare per Filip Djuricic con la maglia del Sassuolo. Poco importa visto che alla fine di questa stagione il calciatore è si pronto per lasciare i neroverdi, ma per andare in una big del nostro calcio

che punta a giocare in una competizione europea. Queste ultime giornate di campionato potrebbero essere le ultime che l’atleta disputerà con i romagnoli. A 30 anni è pronto per andare a giocare in una delle big della nostra Serie A. Un bel colpo a zero da parte della società che è pronta ad anticipare la concorrenza delle altre squadre ed è pronta a mettere sul piatto una offerta per il calciatore davvero irrinunciabile. Le ultime sulla trattativa.

Filip Djuricic © LaPresse

Djuricic-Sassuolo, addio a fine stagione

A meno di clamorosi colpi di scena l’avventura del trequartista tra le fila del Sassuolo è oramai giunta al termine. Il suo contratto, in scadenza il 30 giugno del 2022, non verrà rinnovato ed è per questo motivo che si sta già guardando intorno. Come riportato in precedenza è stato un anno da dimenticare. Di certo non per colpa sua visto che è stato fuori per moltissimo tempo (per la precisione sei mesi) dove non ha potuto aiutare i suoi compagni di squadra e l’allenatore Alessio Dionisi. Ora che ha recuperato da un problema muscolare sta giocando gli ultimi incontri. Da dimenticare quello dello stadio ‘Diego Armando Maradona‘ dove non ha giocato neanche mezz’ora di gioco che il tecnico lo ha subito sostituito. Sotto di 4-0 (gara terminata poi 6-1), ha preferito correre ai ripari e togliere il serbo. Sono solamente 11 le presenze in campionato per lui condite comunque da due reti e 1 assist. Numeri che intende sicuramente migliorare a partire dalla prossima stagione quando potrebbe giocare in una delle big della Serie A.

Sarà ancora Serie A, Atalanta in pole position

Filip Djuricic © LaPresse

Djuricic è pronto a ripartire dall’Atalanta. La sua idea è quella di ricominciare dai nerazzurri dove potrebbe esaltarsi con il gioco di Gasperini. Anche se bisogna vedere sempre la posizione del mister di Grugliasco se rimarrà o meno a Bergamo. Nel mercato di gennaio il suo nome è stato accostato allo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, ma con lo scoppio della guerra in Ucraina e lo stop al campionato le idee sono inevitabilmente cambiate. Potrebbe essere un bel colpo, a parametro zero, da parte della ‘Dea’ pronta ad offrire un ingaggio importante per lui.