Come Calhanoglu, altra estate, altro tradimento: dal Milan all’Inter

Si prospetta un altro tradimento, alla fine di questa stagione, dal Milan all’Inter: dopo quello di Hakan Calhanoglu che ha fatto infuriare non poco i tifosi rossoneri, questa volta i nerazzurri ci provano con un altro dei loro calciatori

E’ una seria volontà da parte del tecnico Simone Inzaghi che lo ha messo nel mirino. La lotta tra le due squadre non continua solamente in campionato visto che le due lombarde si stanno giocando, appunto, lo scudetto a due giornate dal termine. I campioni di Italia sperano in un altro clamoroso colpo da Milanello, questa volta però la furia da parte del ‘Diavolo’ potrebbe aumentare in una maniera impressionante. I supporters tremano.

Hakan Calhanoglu © LaPresse

Milan, in arrivo un altro tradimento: va all’Inter?

L’anno scorso è successo al calciatore che vedete inquadrato in foto, adesso? Il suo addio non è mai stato digerito dai tifosi rossoneri che, adesso, però si consolano con il fatto che a due giornate dal termine sono al primo posto in classifica senza l’aiuto da parte del turco. Adesso, però, i nerazzurri sono pronti ad effettuare un altro sgarro nei confronti dei “cugini” con un altro atleta da prelevare a parametro zero. E’ una chiara richiesta da parte di Simone Inzaghi che lo ha segnato nella sua speciale lista da consegnare alla dirigenza per la prossima stagione. Il nome c’è ed anche il cognome, anche la volontà: manca solamente convincere il diretto interessato a spostarsi solamente di pochi chilometri. Rimanere sempre a Milano, ma per vestire un’altra maglia. Non si sa se questo passaggio potrebbe far innervosire, non poco, i supporters della società di via Aldo Rossi. L’unica cosa certa è che non vorrebbero rivivere quello che hanno vissuto anche con Gianluigi Donnarumma, ovvero che giocatori che hanno deciso di non rinnovare e di andare in un altro club.

Inter, nuovo sgarro al Milan: tutto su Romagnoli

Alessio Romagnoli © LaPresse

Alessio Romagnoli è in scadenza di contratto. Questo non è assolutamente una novità, come non lo è neanche il fatto che andrà via a parametro zero il 30 giugno visto che la volontà di mettere “nero su bianco” non c’è minimamente. Questo è risaputo. Si è parlato di un possibile approdo nella squadra del suo cuore, ovvero la Lazio. I biancocelesti, però, non hanno né confermato e nemmeno smentito questa voce. L’unico a farlo è proprio il classe ’95. Che ci sia l’Inter dietro tutto questo? Non è assolutamente da escludere. Inzaghi pensa a lui come sostituto di De Vrij.