Icardi torna in Serie A: l’affare è ad un passo, colpo low cost

Mauro Icardi potrebbe tornare in Serie A: il Psg attende l’offerta giusta che potrebbe presto arrivare.

Mauri Icardi riflette. È necessario in un momento in cui il Psg vuole nuovamente investire e soprattutto quando lo spazio per l’argentino è stato poco. I riflessi di un anno difficile dal punto di vista personale e sentimentale, si sono visti in campo.

Mauro Icardi
Mauro Icardi (LaPresse)

Le presenze sono state poche, i gol ancora meno, e più in generale la sensazione è che il club sia deciso ad accettare eventuali offerte in arrivo. C’è però un dato che potrebbe rendere tutto più interessante. Icardi non ha perso il vizio del gol, è un attaccante micidiale in area di rigore, e dopo la burrasca con la moglie-agente sarebbe pronto a rimettersi in marcia a suon di gol.

Se l’occasione non arriverà da parigini, c’è quindi chi attende e prepara l’eventuale assalto. Il prezzo fissato, fra i 50 e i 60 milioni, è ormai un lontano ricordo, così come l’interesse della Juve che il suo centravanti l’ha già trovato. C’è però chi non perde d’occhio l’evoluzione delle vicende fra l’argentino e il Psg, deciso ad approfittare di un affare al ribasso per scommettere un attaccante che sa fare gol.

I club di Serie A non dimenticano Icardi: offerte in arrivo?

Mauro Icardi
Mauro Icardi durante un match del Psg (LaPresse)

La Juve ormai non sembra più interessata al calciatore. Vlahovic garantisce gol e sarà di sicuro il calciatore simbolo della squadra che verrà. Ci sarebbero però altri 3 club pronti a sondare il terreno per capire se il calciatore sia o meno deciso a muoversi. Il Psg non fa le barricate, ma il contratto garantisce all’argentino la possibilità di restare in Francia.

In tal senso sarà decisiva la sua volontà. Cambiare aria per giocare di più o restare in una città magnifica e con una squadra di stelle trovando poco spazio? La sua scelta potrebbe trasformarsi in un assist, e i sondaggi non mancheranno. In caso di addio ad Osimhen, impossibile se non a cifre altissime, il Napoli potrebbe farci un pensierino. Gli argentini, e questo lo dice la storia, hanno sempre dato il meglio in una piazza calda che apprezza il talento sudamericano.

Più defilata potrebbe essere la Roma, che in passato è stata accostata al calciatore ma con Abraham in rosa non prevede grosse spese nel ruolo di centravanti. Attenzione però al Milan. C’è chi sussurra che in caso di addio ad Ibrahimovic Pioli vorrebbe in centravanti in grado di andare a segno con regolarità. Icardi potrebbe essere una soluzione, ma sarà il calciatore a chiarire la sua volontà e decidere se Parigi sarà ancora la sua casa o se è più forte la nostalgia della Serie A.