Miniera Sassuolo, anche Ferrari è pronto al grande salto: colpo Champions

Nel Sassuolo non si parla solamente del tridente d’attacco, soprannominato delle “meraviglie”, ovvero quello composto da: Domenico Berardi, Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca. Viene menzionata anche l’ottima stagione disputata da

Gian Marco Ferrari. Il vero leader difensivo della squadra romagnola guidata da Alessio Dionisi. Anno dopo anno le sue prestazioni migliorano sempre di più. Le sue qualità e la tecnica è stata notata anche dall’allenatore avversario che lo ha inserito nella lista dei calciatori che possono fare, al suo caso, a partire dalla prossima stagione. Per lui si tratterebbe di un vero e proprio salto di qualità per la sua carriera calcistica.

Gian Marco Ferrari © LaPresse

Il Sassuolo è una miniera: anche Ferrari oggetto di mercato

Il Sassuolo vuole terminare, nel migliore dei modi, la sua stagione sportiva. Domenica pomeriggio arriva il Milan. Per i rossoneri non potrà mai essere una partita qualunque visto che, proprio quella che disputeranno al ‘Mapei Stadium‘, sarà determinante per la vittoria del campionato. Tutto passerà di lì. I romagnoli, già da alcune partite, non hanno più nulla da chiedere in questo torneo. I neroverdi si trovano a 50 punti e cercheranno di onorare, la Serie A, nel migliore dei modi dinanzi ai propri tifosi. Magari tentando di fare un vero e proprio sgambetto al ‘Diavolo’ e rovinare loro la festa che stavano aspettando da ben undici anni. Una stagione sicuramente positiva per il Sassuolo che ha continuato a valorizzare i suoi gioielli: oltre al trio d’attacco già citato in precedenza bisogna aggiungere i centrocampisti Davide Frattesi e Maxime Lopez che hanno fatto fare il salto di qualità al team. Anche Gian Marco Ferrari ci ha messo del suo e si è confermato un buon difensore dai piedi buoni e non solo. Per il 30enne, a quanto pare, sta per arrivare l’opportunità che stava aspettando da una vita: la chiamata da parte di un grande club.

Sassuolo, Ferrari pronto a mettere la quinta: salto in Champions

Gian Marco Ferrari © LaPresse

Il classe ’92 è entrato nella lista dei desideri da parte di Simone Inzaghi. Il manager piacentino è rimasto impressionato dalle qualità del calciatore e lo vuole nel caso in cui, nella ‘Beneamata’, dovesse partire Stefan De Vrij, indiziato numero uno a lasciare non solo l’Inter ma addirittura l’Italia. Per l’ex Crotone e Sampdoria si tratterebbe di un grandissimo salto: per la prima volta giocherebbe in una competizione europea ed è pronto a farlo a 30 anni compiuti proprio da pochissimi giorni.