Fuori dal progetto: addio Inter e monte ingaggi abbassato

In questo momento non fa più parte del progetto tecnico della squadra allenata da Simone Inzaghi. In questo momento l’obiettivo della società è quello di abbassare il monte ingaggi ritenuto ancora troppo alto nonostante cessioni di big

Il presidente Steven Zhang vuole ripartire e lo vuole fare nella miglior maniera possibile. Il fatto che la squadra non sia riuscita a conquistare il secondo titolo consecutivo ha deluso molto la società nerazzurra che adesso sta pensando a costruire la squadra del futuro da regalare al tecnico piacentino. La volontà è quella di fare sicuramente molto bene rispetto alla passata stagione. Dopo Perisic si prospetta un altro addio illustre nella ‘Beneamata’.

Simone Inzaghi © Lapresse

Inter, dopo Perisic si pensa ad un altro addio di lusso

Il caso di Ivan Perisic, però, è estremamente diverso. Il laterale croato era in scadenza di contratto. A quanto pare ha atteso, per un bel po’ di tempo, una chiamata da parte della dirigenza per il suo rinnovo che non si è mai verificato. Pur di non rimanere in attesa ha deciso di ritornare dall’allenatore che prima lo ha mandato via in prestito e poi lo ha voluto fortemente l’anno successivo. Ovviamente stiamo parlando di Antonio Conte che, per il suo Tottenham, si è regalato l’ex Bayern Monaco, a parametro zero. Per il calciatore si tratta della sua prima esperienza in Premier League e non vede l’ora di iniziare la nuova stagione. Potrebbe anche non essere il primo addio che si verificherà nell’Inter visto che si sta parlando seriamente di un’altra cessione. In questo caso il club è pronto a monetizzare e soprattutto far diminuire il monte ingaggi che risulta ancora troppo alto per i canoni della società. Nonostante le illustre cessioni dello scorso anno come Lukaku e Hakimi, Zhang vuole rifondare completamente la squadra.

Inter, l’eroe di Supercoppa pronto all’addio: direzione Liga

Alexis Sanchez © Lapresse

Ovviamente stiamo parlando di Alexis Sanchez che è pronto a fare i bagagli per fare spazio ad un nuovo arrivo. La volontà dell’Inter è quella di acquistare un altro attaccante, a prescindere dalla partenza del cileno. L’eroe di Supercoppa, però, è il primo nella lista dei calciatori pronti ad essere ceduti.

I tifosi lo sanno e sono pronti all’ennesimo addio da parte di uno dei loro beniamini che non si è mai lamentato della troppa panchina in questi ultimi anni ed ha dimostrato sempre serietà ed altro. Per lui si parla di Liga, precisamente Siviglia, squadra che parteciperà alla prossima edizione della Champions League.