Milan gelato: il colpo salta, piomba la Juventus

La Juventus sarebbe pronta a soffiare al Milan un calciatore cercato da tempo: blitz imminente, sarebbe un grande colpo.

La Juve cambia strategia, forse poco convinta da alcuni ritardi che stanno condizionando e allungando i tempi di alcune trattative già imbastite da tempo.

Max Allegri
Max Allegri (LaPresse)

L’affare Pogba si farà, e dal calciatore arrivano timide conferme, mentre per Di Maria c’è il nodo del contratto che il calciatore vorrebbe per un solo anno, mentre i bianconeri avrebbero intenzione di allungare a due. C’è il rischio completo di una rottura, e i bianconeri sarebbero pronti a cambiare obiettivi, facendo leva sulla volontà di un calciatore deciso ad ascoltare le offerte in arrivo.

Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo As, uomini di mercato della Juventus avrebbero sondato il terreno, e avrebbero incassato una prima risposta da parte di un elemento che potrebbe davvero far compiere il salto di qualità ad Allegri. Intanto però prosegue il duello con il Milan, che da tempo prova a capire come muoversi per arrivare al calciatore.

Juve, il Milan è superato: forte interesse per il calciatore

Cherubini
Federico Cherubini (LaPresse)

As nelle sue colonne lancia una bomba destinata a cambiare il mercato della Juventus. Pare che il club bianconero abbia provato a sondare il terreno con il Real Madrid per arrivare a Marcos Asensio. Allegri nella sua prima esperienza a Torino più volte provò a spingere il club a tentare il colpo, convinto dalla duttilità di un elemento che sa giocare sia da centrocampista che da esterno offensivo.

Anche il Milan da tempo è sulle tracce del calciatore, e qualche mese fa una sua visita in città con tanto di foto su Instagram fece sognare i tifosi, convinti che quel viaggio era da ricondurre ad una valutazione sul club. Quelle voci non hanno avuto seguito, e il maiorchino sarebbe quindi padrone del suo destino.

La Juve avrebbe, almeno secondo As, provato ad allacciare i contatti per tentare l’assalto, ma sempre dalla Spagna fanno chiarezza sulle difficoltà nell’imbastire l’affare. Pare infatti che il calciatore sia molto legato all’ambiente e ad Ancelotti. Quelle voci sulla volontà di lasciare Madrid si sarebbero trasformate in una forte volontà di restare un calciatore dei blancos, e questo sarebbe l’ostacolo più grande.

Poi ci sarebbe il contatto, in scadenza fino al 2023, da 5,25 milioni di euro netti a stagione. Un altro fattore da non sottovalutare per la Juve, decisa a riflettere sul calciatore ma non ad investire cifre folli per portarlo a Torino.