Sirigu non scenderà in B: addio Genoa, colpo per la Champions

Salvatore Sirigu, a meno di clamorosi colpi di scena, non ha alcuna intenzione di scendere di categoria con il Genoa. Dopo solamente un anno è pronta a concludere la sua esperienza con la maglia del ‘Grifone’

Purtroppo non è andata come avrebbe voluto, stesso discorso per i suoi tifosi che dovranno ripartire dalla Serie B dopo quindici anni dalla promozione. Arrivato dal Torino dopo una trattativa per nulla lunga, il calciatore non ha reso al massimo delle sue aspettative. Insieme al resto dei compagni di squadra non ha potuto evitare la retrocessione che, come dicono i risultati, appare anche giusta. La sua carriera in Serie A, però, non termina affatto.

Salvatore Sirigu © Lapresse

Sirigu, sarà ancora Serie A: le ultime

La volontà di Salvatore Sirigu è quella di continuare ad essere un uomo spogliatoio nella nazionale. Nonostante sappia di non essere il titolare della squadra di Roberto Mancini, il calciatore non vuole assolutamente perdere la possibilità di non essere più considerato dal commissario tecnico. Per farlo, però, dovrebbe rimanere nella massima serie. Come riportato in precedenza difficilmente rimarrà in B con il Genoa. Dopo una sola stagione potrebbe terminare, nel peggiore dei modi, la sua esperienza con la maglia del ‘Grifone’. In città ne sono convinti che queste saranno le sue ultime settimane in Liguria. In questo momento è impegnato con la sua Italia per la Nations League, prima di staccare un po’ la spina per concentrarsi sul suo futuro. Già, un bel enigma: dove andrà a giocare il sardo? Per molti la possibilità che rimanga in A è molto concreta, anche perché si apre un grande spiraglio per lui visto che la big lo vuole come prossimo estremo difensore della squadra. Nonostante l’età avanzata il calciatore è pronto a dire ancora la sua. Il tecnico ha aperto ad un suo possibile arrivo che, a questo punto, non è assolutamente da scartare.

Ipotesi Lazio per il sardo: trattativa pronta a decollare

Salvatore Sirigu © Lapresse

Chi ha bisogno necessariamente di un portiere, per la prossima stagione, è senza dubbio la Lazio. I biancocelesti sono pronti a salutare la coppia formata da Pepe Reina e Thomas Strakosha. I due non hanno per nulla convinto e sono pronti a lasciare Roma. Sirigu, a questo punto, accetterebbe anche un ruolo da secondo nel team allenato da Sarri.

Da capire se il patron Lotito ed il ds Tare vogliano puntare su un profilo giovane per la porta oppure andare sul sicuro con la firma del classe ’87. Nelle prossime settimane potrebbero avviarsi delle vere e proprie trattative con il suo entourage.