Milan, occhi puntati sul 2023: primo colpo a parametro zero

I rossoneri sono alla continua ricerca di un difensore. Maldini e Massara studiano il colpo per la prossima stagione a parametro zero.

Un Milan che continua a operare sul mercato per ultimare la rosa. Anche le cessioni degli “esuberi” al centro dei pensieri di mercato della dirigenza. Tanto lavoro da fare per Maldini e Massara sul mercato, mentre la squadra vince e convince in questo inizio di stagione.

Maldini e Massara, dirigenti del Milan
Maldini e Massara © LaPresse

Il Milan campione d’Italia inizia a carburare in campionato. Dopo l’esordio vittorioso in campionato contro l’Udinese ed il pareggio contro l’Atalanta, ecco che arriva la seconda vittoria stagione per la squadra di Pioli, con tanto di clean sheet. I rossoneri dominano a San Siro e vincono con un secco 2-0 contro un Bologna quasi impalpabile. Protagonisti della partita il tanto discusso Rafael Leao e Charles De Ketelaere. I rossoneri si portano in vantaggio grazie al gol del portoghese, mentre nel secondo, dopo tante occasioni sciupate, ecco che Giroud firma il raddoppio rossonero. La squadra rossonera è ora attesa dall’impegno fuori casa contro il Sassuolo nel turno infrasettimanale. Match che aprirà la 4° giornata di Serie A. Chissà se già Martedì potremmo vedere, quantomeno in panchina, il neo acquisto Thiaw, difensore centrale appena arrivato dallo Schalke 04. Il mercato è praticamente in chiusura, con Maldini e Massara impiegati a piazzare gli esuberi prima della fine del calciomercato.

Il Milan pensa già al 2023: può arrivare a parametro zero

Neanche il tempo di finire questa sessione di mercato che il Milan pensa al futuro. I rossoneri continuano a lavorare sul mercato, alla ricerca di un altro difensore di livello in grado di dare ulteriori garanzie alla fase difensiva rossonera. L’occasione potrebbe arrivare dalla Germania, con Ndicka da tempo inseguito dalla dirigenza rossonera. Il centrale francese è un pupillo di Maldini e, lo storico capitano del Milan, aspetta l’ok per affondare il colpo, dato che il francese andrà in scadenza di contratto il prossimo anno.

Un Milan che guarda già al futuro, con Ndicka che potrebbe essere l’occasione di mercato perfetta a parametro zero. Rossoneri che dovranno occuparsi anche dei rinnovi contrattuali di Bennacer e Rafael Leao. Tanto lavoro da fare per la dirigenza del club campione d’Italia, con la consapevolezza di un gruppo solido e che potrà lottare per obiettivi importanti in Italia ma non solo. La seconda stella è alla portata dei rossoneri, che hanno tanta voglia di far bene anche in Europa. Il sorteggio è andato bene, ora spetterà al Milan gettare le basi per un cammino importante anche in Champions League.